ciliege, gelato alle ciliege

E’ quando sono preoccupata perché sento di avere poco tempo che mi vengono in mente le sfide più assurde, tipo realizzare gelati perfetti, dalla lavorazione della frutta fresca alla preparazione delle creme, con una normale gelatiera e con pochi, semplici ingredienti.

Il gesto particolarmente impegnativo è aiutato dalla conoscenza di Andrea Soban (dove vai oggi in Italia se non hai il tuo bel conflitto di interessi), oro olimpico per quantità di hamburger recensiti su Dissapore, ma soprattutto gelatiere da sballo in quel di Valenza e Alessandria, senza compromessi su ingredienti e preparazioni.

Insomma Andrea, ascoltato pazientemente l’elenco di ingredienti che ho messo in dispensa, e seriamente preoccupato, mi salva con la Soban version del gelato alle ciliegie. Non potevo chiedere di meglio.

ciliege, miscela di ciliege

La ricetta perfetta.

Ingredienti: 550 gr latte, 150 gr panna fresca, 60 gr. tuorlo fresco (circa 3 uova di medie dimensioni), 250 gr. Zucchero, 10gr. Miele, 1/2 bacca di vaniglia, 200 gr. ciliegie mature

Per prima cosa peso le ciliegie: nascondetele o compratene il doppio. E no, non spiegherò il motivo ripetendovi il proverbio.

Poi passo al latte: lo verso in un pentolino insieme al miele, ai semi della bacca di vaniglia (va bene anche una stecca già iniziata) e metto sulla fiamma moderata. Eh no, così non vale: giù le mani dalla vanillina.

Una volta scaldato il contenuto tolgo il pentolino dal fuoco. Sbatto i tuorli con lo zucchero fino a rendere il composto schiumoso e montato.

Li aggiungo lentamente al pentolino che metto di nuovo sul fornello fino a quando il composto non velerà il cucchiaio. Aggiungo la panna e lascio raffreddare portando il tutto a temperatura ambiente.

Sistemo il pentolino in frigo e me ne dimentico fino al giorno dopo: il futuro gelato deve maturare.

gelato alle ciliege, ciliegia

Al secondo round, accendo la gelatiera e imposto il timer sui 40 minuti, dovrebbero bastare. Mentre il gelato manteca, snocciolo ciliegie come fossi al tornio, peccato ne mangi una ogni tre.

Quelle che sopravvivono finiscono nel boccale del mixer per una rapida passata. Molto rapida, devono restare i pezzettini. Metto la miscela in un pentolino, unisco i restanti 50 gr di zucchero, accendo a fiamma bassa e faccio leggermente tirare.

Il gelato è quasi pronto: dopo aver fatto raffreddare la miscela di ciliegie lo unisco al contenuto del pentolino che nel frattempo ho tolto dal frigo e spatolo per variegare.

Metto il gelato in una coppetta e lo decoro con una fogliolina fresca di menta: bello, m’incanto a guardarlo. M’incanto troppo, il gelato sparisce prima che riesca a fotografare la fogliolina di menta effetto design.

Che poi, ripensandoci… un tocco di Ratafià di Praesidium ci sarebbe stato proprio bene.

[La ricetta perfetta: tutti gli episodi]

commenti (12)

Accedi / Registrati e lascia un commento

    1. Avatar mafi ha detto:

      Già fatta 😉
      Posso dire una cosa ? A parte la ricetta del gelato, le foto sono bellissime. Complimenti davvero.

  1. mi scuso con il dottor Soban, ma io avrei consigliato di fare un sorbetto (un gelato senza latticini 😉 ) con le ciliegie 🙂

    1. Avatar Paola ha detto:

      Concordo….un gelato di frutta ha base acqua,al massimo base bianca,quella gialla ( con tuorli) non me la vedo

  2. Avatar jo ha detto:

    non va bene (x me intendo). ho la gelatiera ma ho pure chi non può mangiare l’uovo, pena la morte, o quasi….
    io frullo la frutta, magari con lo yogurt o un po’ di latte e panna o simile. poi metto in gelatiera e faccio girare.
    non sarà “perfetta” come intendete voi, ma a me pare almeno genuina e semplice.
    e non so le dosi: cucinare credo sia come il sesso o ballare. non si misura, non si conta. come l’arte.

    1. hai mai provato a congelare la frutta a pezzetti e poi frullarla con il latte e un po’ di zucchero? non è laborioso e ci metti poco. ed è soprattutto fresco e sa veramente di frutta

    2. Avatar jo ha detto:

      no, non ho provato mai. è però un’idea da valutare x quando fossi in case dove cucino io, ma senza gelatiera. grazie 😉

  3. Avatar Clo ha detto:

    Su Spigoloso c’era una stupenda ricetta di gelato menta e cioccolato. ho cercato di accedere oggi ma contina a dirmi che la pagina non è più sul server. AIUTO.
    Si può fare qualcosa? era buonissimo e vorrei rifarlo. Qui il sommario, che però non è più linkato all’articolo:

    Ricordando gli After Eight | Il gelato cioccolato e menta
    Scritto da: Cristina Cortese venerdì 4 giugno 2010 12:23
    Se vi prende un’improvvisa, irresistibile voglia di gelato, cosa che può capitare di questi tempi, non accontentavevi del primo gelato che capita.
    Trovate un momento per farlo voi, e sbizzarritevi con i gusti. Che ne dite di un tributo ai mitici cioccolatini After Eight?
    Questa idea mi è venuta … continua »