di Prisca Sacchetti 4 Giugno 2013
pollo al curry

Bisogna arrivare a Bangalore, ambientarsi e assaporare il curry, parola inglese che probabilmente prende il nome da una salsa saporita, il Kari. Il ché è bello, istruttivo e un filo faticoso come fare un lento viaggio in India.

Ragionevolmente alternativo è un lauto lunch seduto, speziato, anche chic perché esotico nel nostro aggraziato appartamento. A base di pungenti bocconcini di pollo yummy e colorati di rosso-arancione (che i curry bianchi sono a base di latte di cocco e quelli neri di spezie arrosto).

A cui volendo, per sentirsi ancora a Bangalore, aggiungere il ghee, un burro chiarificato dal sapore inconfondibile che si trova nei negozi di prodotti etnici.

Se è la prima volta, per avvicinarvi senza asprezze al curry abbiamo chiesto ad Allan Bay, eminenza gastronomica, autore e curatore di uno stuolo di libri di cucina tra cui Cuochi si diventa, una variante vegetale, quasi un curry di verdure.

Seguitemi.

curry, spezie

La ricetta perfetta: bocconcini di pollo con verdure al curry.

Ingredienti per 4: 1 cipolla; 2 pizzichi di zenzero e 2 cucchiaini di curry entrambi in polvere; 800 g. di verdure miste come carote, zucchine, sedano, cavolfiore, patate e melanzane; 1 vasetto di yogurt greco; 400 g. bocconcini di pollo; un cucchiaino di concentrato di pomodoro; una manciata di farina; olio extravergine; sale e pepe.

Spello la cipolla tritandola finemente, metto una padella con l’olio extravergine di oliva sul fuoco a piena fiamma. Aggiungo le cipolle distribuendole con un cucchiaio di legno, lo zenzero e il curry e faccio cuocere per 2 minuti.

Unisco le verdure miste tagliate a pezzetti e faccio insaporire per 10 minuti a fiamma media.

Pollo al curry, yogurtPollo al curry, yogurt

Nel frattempo infarino i bocconcini di pollo e li faccio cuocere in un’altra casseruola per 10 minuti, in modo che prendano un bel colore dorato.

Verso un mestolo d’acqua calda in cui ho stemperato il concentrato di pomodoro, aggiungo i bocconcini di pollo e faccio cuocere a fuoco medio per 15 minuti o finché le verdure saranno morbide ma non disfatte.

A fine cottura regolo di sale e faccio mantecare con un vasetto di yogurt.