di Giovanni Puglisi 6 Agosto 2020
ballarak; pub palermo

Palermo è una città di strada, vissuta nel vociare della sua vitalità viscerale a qualsiasi ora del giorno e della notte. Mercati e architettura arabo-normanna incontrano street art e proposte di ristorazione tra tradizione e avanguardia, in una miscela esplosiva. In questa cornice non fanno eccezione le proposte relative alla birra artigianale, tra gastro-pub e birrerie dedicate al bere buono e indipendente, che in città si sono sviluppate secondo le forme e le modalità tipiche del capoluogo siciliano.

A forza di viaggi gastronomici, abbiamo pensato anche alle vostre vacanze sicule, stilando una lista dei migliori pub di Palermo (e provincia), quelli dove la birra artigianale viene presa sul serio.

Extra Hop

Extra Hop palermo

Impossibile non citare l’Extra Hop come prima realtà quando si parla di birra artigianale a Palermo. Nazareno Ferrari, il fondatore, era figura di riferimento per la scena birraria siciliana; venuta prematuramente a mancare nel Luglio del 2020. Il suo lavoro e la passione lunghi quasi due decenni – con la gestione della Taverna Bukowski prima, poi con l’inaugurazione dell’Extra Hop beer shop, infine con l’apertura di questo locale ricavato a sua immagine e somiglianza nel cuore della Palermo notturna – hanno ispirato decine di palermitani invitandoli ad esplorare, conoscere ed amare il mondo della birra artigianale.

I frutti del lavoro di vera e propria evangelizzazione svolto da Nazareno continuano oggi, sempre all’Extra Hop, sotto la gestione del socio Mario Manca; che amministra le 10 vie alla spina e la selezione di bottiglie e lattine.

Ballarak

ballarak

Nel cuore del centro storico di Palermo e a pochi passi dal mercato di Ballarò, una cricca di giovani di belle speranze fissati con la birra artigianale inaugura, nel 2016, un birrificio con brewpub. Il locale, ricavato nelle sale ristrutturate di un palazzo antico e spinto da una comunicazione fresca e all’avanguardia, non tarda a far parlare di sé: 13 vie alla spina tra birre della casa (ottime) e ospiti, una cucina curata e un ambiente stimolante e dinamico.

E in estate? Ballarak si sposta nella sua “seconda casa” di Piazza Magione, la più animata e libera di Palermo, con beer garden esterno e una taplist unica in Sicilia da 30 vie tutte esclusivamente artigianali!

Luppolo l’Ottavo Nano

pub_palermo_luppolo

Da oltre dieci anni la creatura di Gioacchino Purpura anima questo tranquillo angolo a ridosso di Via Libertà, fornendo al “salotto di Palermo” un’ottima occasione per bere artigianale.

L’ambiente caldo e intimo, accompagnato da qualche tavolino esterno, ospita quattro vie alla spina e un’ampia collezione di bottiglie e lattine dal mondo.

Stout Beer Shop & Pub

pub_palermo_stout

Cinque vie alla spina e una pompa inglese, oltre che qualche frigo traboccante di lattine e bottiglie, per questo pub in zona Notarbartolo e improntato a una visione del mondo artigianale centrata sulla qualità e sull’hype; sempre al passo con le ultime uscite e le tendenze in corso. Da mangiare, panini e focacce farcite con buone materie prime. Nonostante il locale sia davvero piccolo, gli spazi ridotti diventano più vivibili in estate, grazie all’impiego dell’area antistante allestita con un mini-dehors.

Noroc Pub – Birreria Artigianale –

pub_palermo_noroc

Sempre in zona Notarbartolo, ma sistemato dal lato opposto della stazione rispetto allo Stout, il Noroc (“Salute” in romeno) di Marko e Ramona è un locale caldo e accogliente, ispirato alle atmosfere dei pub britannici, con otto vie artigianali alla spina e una vasta selezione di bottiglie siciliane, italiane e internazionali.

Disponibile per accompagnare la bevuta una proposta di pub food che spazia dai fritti agli hamburger, ai panini.

Kalapinta

pub_palermo_kalapinta

Atmosfera rilassata e divertente per questo locale cefalutano: a cinque minuti a piedi dal celebre Duomo e a distanza ancora minore dallo splendido lungomare, con le sue dieci vie artigianali è la scelta adatta per chi non vuole accontentarsi della solita lager industriale bevuta nella desolazione di uno stabilimento balneare ma chiede alla propria sosta post-mare qualcosa di più!

Presente anche un’interessante selezione di gin e spiriti per chi preferisce i cocktail.

Sikaru Unconventional restaurant

Sikaru Unconventional restaurant

Birre artigianali, ma anche vini naturali, spiriti, cocktail e soprattutto una cucina decisamente curata a base di materie prime del territorio (e del mare locale) per questo gastropub di Terrasini; che dal 2013 anima la monotonia bevereccia della costa oltre Palermo. Non perdetevi una visita alla splendida terrazza all’ultimo piano, con vista sul borgo.