di Nunzia Clemente 31 Dicembre 2015
fratelli roscioli

Tracciare l’identikit del forno in via dei Chiavari? Niente di più semplice per i romani: con l’odore magnetico di pane appena sfornato profuma tutta Campo de’ Fiori già alle 5 del mattino.

Va avanti così da quasi due secoli, ma solo da un’ottantina d’anni il forno appartiene alla famiglia Roscioli: quattro generazioni partite da 11 fratelli di origini marchigiane che oggi, Campo de’ Fiori a parte, possiede panetterie anche in piazza Vittorio (specializzata in pizza e mortadella o pizza con la porchetta) e sulla Tuscolana.

Il forno è l’attività principale di Pierluigi Roscioli, barba hipster, tatuaggi e una dedizione inattaccabile al lavoro.

Forno Roscioli

Enciclopedico scout gastronomico, suo fratello Alessandro gestisce invece la salumeria Roscioli, una specie di lungo cunicolo infarcito di prelibatezze in via dei Giubbonari, una bottega gourmet con ristorante talmente tentatrice che Stefano Bonilli, compianto ex direttore del Gambero Rosso, la elesse a sua residenza privata.

Quando a marzo i fratelli Roscioli sono usciti da Romeo Chef & Baker nel quartiere di Prati, concludendo la collaborazione con Cristina Bowerman, cuoca stellata di Glass Hostaria, a Tastevere, si è accennato a nuovi progetti.

E ora, puntuale, arriva la conferma.

A dare la notizia dell’imminente apertura di un bar-caffetteria è stata Katie Parla, food writer americana molto conosciuta a Roma, nonché fan accanita dei Roscioli.

Katie è entrata nella struttura ancora in ristrutturazione all’angolo tra via dei Giubbonari e largo Benedetto Cairoli, nel posto che fu di Bernasconi, caffè romano chiuso nel giugno di quest’anno dopo un’attività che durava dal 1923 (ottime le torte alle mandorle).

forno roscioli

Sarà un bar caffetteria sempre aperto, con colazione al mattino (inclusi i romanissimi maritozzi alla panna, impastati e cotti nel laboratorio interno) oltre a consumazioni dolci e salate nel resto della giornata.

Inoltre, defilato rispetto ai ritmi della sala bar, è previsto un locale adibito alle degustazioni di vino, salumi, formaggi tipici e altre specialità gourmet.

Ma la storia gastronomica più interessante è legata all’espresso. I fratelli Roscioli annunciano la collaborazione con Gianni Frasi della Torrefazione artigianale Giamaica di Verona, che ha sviluppato un seguito di culto tra gli appassionati nostrani del caffè.

Con l’apertura del locale, prevista per i primi mesi del 2016, la famiglia Roscioli completa il trittico bistrot-panificio-caffetteria guidato dalla quarta generazione dei panificatori più famosi di Roma.

Nome in codice: Bar Roscioli Roscioli Caffè e Pasticceria.

[Crediti: Link: Gambero Rosso, Katie Parla Foto: Aromi Creativi]