di Alessandro Maggi 1 Settembre 2019
brewfist pub

Siamo al Terminal 1,  pub del birrificio Brewfist di Codogno (LO), uno dei più famosi nel panorama della birra artigianale italiana (e non). La nostra recensione.

Correva l’anno 2010 quando vide la luce Brewfist, birrificio artigianale che da subito seppe imporsi al pubblico grazie a qualità, idee chiare e marketing. Partito con una produzione di stampo anglosassone diversificata in quattro tipologie di birra, raggiunse presto il successo su larga scala con la Spaceman, una west coast IPA lanciata durante l’IBF Roma nel 2011 e diventata nel corso degli anni la flagship beer aziendale, nonché una delle birre artigianali più conosciute in Italia e all’estero.

Da allora di birra nei fermentatori ne è passata parecchia, e oggi la produzione si attesta su numeri importanti: 7500 ettolitri annui, di cui l’80% destinato al consumo in fusto e il restante in bottiglia.

Terminal 1 – Brewfist Brewpub: il locale, le birre

Nel 2012 nasceva il progetto Terminal 1: il locale era situato in prima periferia di Codogno, ed insieme alle birre della casa proponeva saltuariamente birre ospiti di produttori italiani e stranieri. Cosi’ è rimasto fino al Luglio 2018, quando si è deciso di spostare il pub ricavando uno spazio attiguo al birrificio, situato nella zona industriale del paese.

Il Terminal 2.0 si sviluppa in lunghezza , con un lungo bancone abitabile, arredamenti moderni e circa 70 posti a sedere all’interno ed altrettanti all’esterno. Le vie disponibili sono 24 (20 spine e 4 pompe non sempre tutte attive), e cosi’ come il vecchio corso anche qui troviamo a rotazione anche prodotti di altri birrifici.

Al locale è dedicata una delle birre sempre presenti in spina , la Tpa (Terminal Pale Ale), session ale leggera e profumata, ma le più vendute sono la già citata Spaceman e una delle ultime arrivate, la Grillotalpa , american lager da 5.2%, entrata da subito nelle preferenze degli avventori; il perché lo si può capire facilmente: è leggera, di grande beva, profumata. Una birra da bere a secchiate, insomma.

Dal grande frigo è possibile attingere alle loro bottiglie: presenti nell’ordine di almeno 35 referenze, comprese tutte le variazioni sul tema barley wine del loro Barrel Aging Program, più altrettante birre ospiti tra le quali segnalo una interessante selezione di fermentazioni spontanee italiane e straniere.

La cucina

Per un aperitivo o uno stuzzico si può partire con degli ottimi frittini di terra (tra cui stick di polenta , lingua con salsa verde , polpette) oppure di mare ( alici , latterini e gamberi in salsa teriyaki).

Se volete fare subito sul serio, non avete che l’imbarazzo della scelta: focacce farcite, panini, hamburger in due formati (125 e 250 gr)  pizza fritta e recentemente anche arrosticini.

Sul capitolo hamburger meritevole di menzione è il Pitagora: carne di manzo, ndjua, cipolle caramellate, guanciale croccante e lui, il Re della Bassa, lo zola Panna Verde di Croce.
Non me ne vogliano i novaresi, ma in questo caso non c’è proprio partita.

Il risultato di queste eccellenze tutte in un panino è notevole, a mio avviso con un accenno in più di ‘nduja si arriverebbe all’apoteosi.

Se tutto questo non vi bastasse, avete anche la possibilità di scegliere anche tra primi piatti e secondi di mare e di carne, o magari una semplice ma gustosa insalatona, per terminare poi con un dessert.

Locale e cucina sono aperti anche per la pausa pranzo,  con menù e prezzi dedicati.

I prezzi

La birre Brewfist sono spillate in formato 0,4 cl a 4,5 €, con alcune eccezioni per le birre speciali, mentre per le birre a rotazione il prezzo varia a seconda del produttore ospitato.

Capitolo food: i fritti vanno da 4 a 6 euro, i taglieri (salumi e formaggi) da 13 a 15 euro, primi piatti a 9 euro, secondi di carne dai 12 ai 18 euro, quelli di pesce dai 14 ai 15 euro, insalate a 9 euro, focacce farcite da 10 a 16 euro, 10 arrosticini con contorno a scelta a 14 euro, hamburger con contorno da 9 a 11 euro, panini (abbondanti) a 9 euro, pizza fritta a 12 euro.

Informazioni

Terminal 1

Indirizzo:  Via Molinari 7 , Codogno (LO)

Numero di telefono:  0377 / 379226

Orari:  Lun-Gio 10-23.30 , Ven 10-1 , Sab 15.30-1 , Dom 15.30 – 23.30

Sito web:  www.terminal.it

Ambiente:   Moderno

Servizio:  Veloce e informale

Impianto: 24 vie (20 spine + 4 pompe)

Cucina:  Da pub

Voto: 4/5

 

[Foto: Alessandro Maggi per Dissapore; Foto copertina: Terminal 1]