di Massimo Bernardi 22 Ottobre 2009

IndovinelloCome forse (non) sapete, Bruno Vespa è socio della casa editrice Edizioni Fotogramma con il 21% della quote, le restanti appartengono alla mamma Irma e ai figli Federico e Alessandro Vespa. Altrimenti arrivare a fine mese potrebbe essere un problema, specie ora che la Rai ha giudicato il rinnovo triennale del suo contratto troppo oneroso. Edizioni Fotogramma pubblica la Guida d’Italia BMW, che anche nell’edizione 2010 propone indirizzi e valutazioni di molti alberghi (1820) e ristoranti (1330). Accidenti, un lavoraccio, e chissà che costi. Calma. BMW non paga i conti degli ispettori che visitano ristoranti e alberghi. E’ Edizioni Fotogramma che compra il lavoro svolto da un’altra guida, e a caro prezzo, ma la notizia non è confermata. In pratica, un ritocchino al voto del ristorante, uno al giudizio dell’albergo, et voilà, il prodotto si può rivendere al migliore offerente. Vale a dire, Edizioni Fotogramma per il suo cliente BMW.

Qual è questa guida? A) Gambero Rosso. B) L’Espresso. C) Michelin.