di Massimo Bernardi 18 Novembre 2009

La nostra immedesimazione è totale. Oggi siamo tutti Mario Fortini, il sindaco leghista di Casteldelci (Rimini). Non me lo dite, non sapete cosa ha fatto Mario Fortini? Ha imposto il crocifisso a tutti gli “edifici pubblici” del suo paese—inclusi bar e ristoranti—pena una multa di 500 euro. Unici esentati i gestori di kebab, perché di fede diversa. Hai un kebab ma non sei musulmano? Hai un ristorante e sei ebreo? Non vuoi dare spiegazioni sul tuo credo religioso? Cavoli tuoi. Al sindaco non interessa, lui vuole dare l’esempio. Così la Corte europea impara a vietare il crocifisso nelle scuole.

L’ordinanza ci ha così elettrizzati che abbiamo immaginato cosa accadrebbe oggi se Casteldelci fosse l’Italia.

Il ristorante Osteria la Francescana di ModenaIl ristorante Osteria la Francescana di Modena.

Il ristorante Uliassi di SenigalliaIl ristorante Uliassi di Senigallia.

Il ristorante Le Calandre di Rubàno, PadovaIl ristorante Le Calandre di Rubàno, Padova.

[Immagini: La Grande Abbuffata, Viaggiatore Gourmet]