di Lorenza Fumelli 28 Aprile 2012

Mozzarelle al momento, scagliuozzi di polenta al ragù secondo Riccardo, parmigianina di carciofi violetti di Castellammare, cuoppo di alici ripiene e carciofi fritti, mozzarella in carozza con alici di Cetara, calzoncino fritto ripieno di provola su crema di cipollotto nocerino. E ancora: margherita del Vesuvio, marinara, capricciosa, mastunicola, conciato, papacelle e bla bla. Il tutto annaffiato con vino Gragnano Divinum 2008 che pare con la pizza ci stia tanto bene.

Ecco, se vi interessa, questo è il menù della cena di domenica 29 aprile al ristorante Bikini di Vico Equense (NA). L’occasione è l’accensione del forno che per 5 anni è stato tenuto a riposo; ad inaugurarlo niente meno ché i Fratelli Salvo, della omonima pizzeria a San Giorgio a Cremano. Per i fortunati ospiti, l’estate inizia da qui.

Dissapore e il Bikini regalano 3 (tre) partecipazioni all’evento ad altrettanti fortunati lettori. Non serve chiedere, non basta pregare, non aiuta implorare. Dovete raccontarci con dovizia di particolari il vostro fritto preferito. Chi più colpisce la nostra immaginazione otterrà l’invito. Gli altri non devono disperare; tutti i lettori di Dissapore hanno diritto ad uno sconto, basta dichiararlo (con impettito orgoglio) entrando al Bikini.