di Leonardo Ciomei 4 Marzo 2010

Buonultima, è uscita la Guida Michelin Francia 2010. Per non smentire la proverbiale flemma, di ristoranti neo-tristellati ce n’è solo 1 su 26, “L’auberge du Vieux Puits” di Fontjoncouse, piccolo villaggio nella zona dell’Aude. Ma non scherziamo, a noi interessa Parigi. Pasqua si avvicina e, risparmi permettendo, la spedizione con inclusa cena in un grande ristorante, non sarebbe una cattiva idea.  Per aiutarvi, abbiamo radunato i 10 ristoranti “tre stelle” di Parigi, con tanto di micro-presentazione e per i più smanettoni, una bella mappa di Google.

L'AstranceL’Astrance, 4 Rue Beethoven 75016 Parigi. Tel. 01 4050 9382.

Pascal Barbot e Christophe Rohat, cresciuti alla scuola del ristorante L’Arpège, hanno aperto L’Astrance nel 2001, arrivando alla terza stella Michelin nel ’07. Atmosfera speciale, molto intima, cucina un filo appesantita dall’uso non esattamente contenuto delle salse.

Le Pré CatalanLe Pré Catelan, Route de Suresnes 75016 Parigi. Tel. 01 4414 4100.

Nascosto nel verde del Bois de Boulogne, Le Pré Catelan è il parco divertimenti dello chef Frédéric Anton, uno dal pedigree piuttosto impressionate, che include una lunga esperienza da chef de cuisine al ristorante Jamin del maestro Joël Robuchon.

Alain DucasseAlain Ducasse, 25 Avenue Montaigne 75008 Parigi. Tel. 01 5367 6667.

Trattasi dell’ammiraglia parigina di Alain Ducasse che sta al Plaza Aténée. Qui lo chef espansionista fa ciò che gli riesce meglio: cucina francese classica con tutta la pompa.

Pierre GagnairePierre Gagnaire, 6 Rue Balzac 75008 Parigi. Tel. 5836 1251.

Il ristorante dello chef migliore di Francia.

Le BristolLe Bristol. 112 Rue du Faubourg Saint-Honoré 75008 Parigi. Tel. 01 5343 4300.

Al timone di questo baluardo dell’ottavo arrondissement c’è il fantasioso chef Eric Fréchon. Cucina creativa e sufficientemente leggera, al pari contrario del conto medio, facilmente sopra i 200 euro, in linea con gli altri tre stelle Michelin.

Guy SavoyGuy Savoy. Rue Troyon 75017 Parigi. Tel. 01 4380 4061.

Vetro, cuoio e wengé (legno scuro), opere d‘arte contemporanea e la cucina più raffinata di Parigi.

LedoyenLedoyen. Avenue Dutuit 75008 Parigi. Tel. 01 5305 1000.

Uno dei più antichi ristoranti di Francia, associato durante la sua lunga storia a Monet e Flaubert, solo per citare i clienti più famosi. In cabina di pilotaggio, lo chef Christian Le Squer.

Le MeuriceLe Meurice. 228 Rue de Rivoli 75001 Parigi. Tel. 01 4458 1010.

Lo chef è il mago della cucina francese Yannick Alleno, che ha guadagnato la terza stella nel 2007. Le fastose, grandi sale del ristorante, sono ospitate dall’hotel Meurice, appena rivisto dal super architetto Philippe Starck.

L'AmbroisieL’Ambroisie. 9 Place des Vosges 75004 Parigi. Tel. 01 4278 5145.

Dire foie gras a Parigi equivale a dire Ambroisie, ristorante di lusso sotto i portici di Place des Vosges dove regna lo chef Bernard Pacaud. Quaranta coperti e cene a lume di candela in uno dei ristoranti più intimi che si possano trovare a Parigi.

L'ArpegeL’Arpege. 84 Rue de Varenne 75007 Parigi. Tel. 08 9268 0689.

Una leggenda al pari dello chef che lo guida, Alain Passard, che si è formato alla scuola di uno dei più grandi cuochi francesi di sempre, Alain Senderens. Eliminate dal menù le carni rosse, Passard cucina deliziosi piatti di pesce, verdure e pollame. Che gli hanno permesso di mantenere le 3 stelle Michelin.