di Giampiero Prozzo 18 Settembre 2010

Attenzione, questo post contiene un appello, quasi una chiamata alle armi per gastrofanatici. Infatti, così come esistono valide ragioni per svuotare il portafoglio sedendo a una gran tavola nazionale, è (quasi) altrettanto appagante scoprire ristoranti e trattorie che ci riconciliano col mostro “€uro”. Soddisfazione tramutata in felicità quando questo capita in luogo ameno, a due passi da casa tua. Come il “Ristoro del Borgo”, sottotitolo “da Michele”, proprio di fronte al Castello Ducale del XII secolo di Faicchio, paesino in provincia di Benevento con delizioso borgo antico.

Noto a molti “birrafondai” per la produzione di un’ottima artigianale, la Saint John’s, è ambientato in una grotta con due ambienti a volta in pietra, panche e tovaglie a quadretti. Si mangia soprattuto carne. Beh, la carne qui gioca in casa con il maiale nero casertano a spadroneggiare e la bottega del macellaio a qualche centinaio di metri, tappa consigliata di un ideale tour del luogo.

Ipotesi menù  classico: Pennette all’arrabbiata – Filetto di maialino alla griglia – Verdure grigliate o patatine fritte – ½ Rosso della casa … per un mirabolante totale di €. 12,00.

D-O-D-I-C-I.

Ditemi, nella vostra lunga militanza gourmet, avete mai mangiato con ampia soddisfazione a una cifra simile?