di Leonardo Ciomei 26 Giugno 2010

Appassionati del miglior prosciutto italiano, ovviamente quello di San Daniele del Friuli? Vi starete già organizzando per invadere Aria di festa, l’evento gastronomico che ha sostituito l’originale “Sagra del prosciutto” (non faceva glam), complice la presenza della bella (ma canottata) Nina Senicar. Come di consueto, Dissapore consiglio qualche ristorante nei dintorni. Qualche indigeno ci aiuta nella scelta?

Là di Petros
Piazza del Tiglio, 14 fraz. Mels – Colloredo di Monte Albano (UD). Tel. 0432 889626, chiuso martedì

Uno dei più antichi e conosciuti ristoranti della zona, a pochi km. da San Daniele. Qui, d’estate, si va in terrazza per la selvaggina e per una strepitosa cantina che conta più di 1.500 etichette e quasi 20.000 bottiglie, passione del titolare scomparso di recente. Piatti consigliati: Gnocchetti Là di Petros ripieni al prosciutto, Cestino di frico croccante e Scrigni di pasta fresca al fegato grasso d’anatra e salsa al tartufo.  Portate pazienza: il servizio è un po’ lento. Conto medio: 65 euro.

Torre
Piazza Castello, 8 – Spilimbergo (UD). Tel. 0427 50555, chiuso domenica sera e lunedì. Sito

Muri imponenti e travature in legno circondano i tavoli (piccoli) e le sedie (bruttine) di questo locale per aspiranti castellani medievali che si trova nel centro del paese. Ma i secondi di carne come il Lombetto d’agnello in crosta di menta e il grande San Daniele stagionato insieme al conto di poco superiore ai 40 euro, azzerano i difetti. C’è anche il pesce.

Al Cantinon
Via Cesare Battisti, 2 – San Daniele del Friuli (UD). Tel. 0432 955186, chiuso giovedì. Sito

Locale adatto ai gruppi in vena di festeggiare serve generosi piatti a base del pregiato salume locale. Non vi aspettate slanci creativi anche se gli Spaghetti “Mancini” alla carbonara di trota Pighin e la tagliata di manzo scozzese si fanno rispettare. Degustazione del territorio a 26 euro, approfittatene, alla carta siamo sui 40. Cantina prevalentemente friulana.

Casali Scjs
Via Strada di Scjs, 1  – Venzone (UD). Tel.  0432 985282, chiuso lun. mart. e merc. Sito .

E’ un agriturismo fra le alture di Gemona dove troverete i salumi locali, compreso il re prosciutto a prezzi imbattibili. Saziatevi con i Cjalcions di Resia con bieta e ricotta o con il Frico con patate o il brovade e muset (una specie di brodo e cotechino, non proprio estivo). Vini locali e, sorpresa, una birra biologica. Prezzi sotto i 25 euro.

Antica Trattoria Boschetti
Piazza Mazzini, 9  – Tricesimo (UD). Tel. 0432 851230, chiuso domenica sera e lunedì. Sito.

Insieme al glorioso Roma di Tolmezzo, è stato il punto di riferimento per il Friuli intero. Adesso resta un buon ristorante sopravanzato dalle nuove leve: Agli Amicie Altran. Livello comunque medio-alto e prezzi fermi agli anni ’80. Da assaggiare i Ravioli carnici alle erbe e ricotta affumicata e i dessert, fatti dalla pasticceria della casa. Grande cantina visitabile, prezzi intorno ai 50 euro.

Foto Là di Petros: Con-vivium