di Marco Lungo 18 Aprile 2011

Andare in un pub frequentato da persone che hanno la metà dei tuoi anni, e starci bene. Non riuscire a non apprezzare il cibo da pub, le sedie da pub, le facce da pub, incluso il proprietario del pub, con cui commentare nel breve volgere di una birra lo yin e lo yang delle cose. Poi lui siede al tuo tavolo. Poi, infaticabile, si alza per seguire gli altri clienti. Poi risiede, facendoti sperimentare la conversazione a rate, bella perché ti lascia il tempo per pensare. Combinàti, il pub e il divieto di fumo nei pub (e nel resto dei locali) sono due elementi irresistibili: da 10 anni a questa parte ci vai molto di più.

LE BIRRE. Sorprendersi per l’aumento nei pub nazionali di birre belghe, che per una lunga serie di associazioni mentali (Belgio=Birra, Belgio=Lambic, Abbazia=Tradizione…) danno tono più delle altre europee o delle birre artigianali italiane (a proposito, complimenti al Birrificio Lambrate, la cui Imperial Ghisa ha appena vinto l’Italian Beer Festival). Anche delle austriache, compresa la Eggenberg, mia preferita da tempo memorabile.

IL CIBO. I giuovani d’oggi lo sanno che il pub vince a mani basse la sfida col Big Mac, infatti suicciano appena superata l’età del Topexan. Prendi Roma, tu vai al Jack’s Pub di via Romagnoni per scegliere tra centinaia di birre in bottiglia che a breve abbinerai a caci e salami della bottega di culto DOL (Di Origine Laziale). Una ruspante forma di rifugio (anche) per gastrofanatici che barattano e volentieri la partita o certi eccessi di latino, con un cognac testabile, anche whisky se amate il genere.

PUB VS RISTORANTE. Vai sempre più al pub, te ne accorgi ripensando all’ultima volta che sei stato in un ristorante, sai che altri inorridiscono al pensiero, ma ti fai carico di discuterne qui per gli antropologi che verranno. Cosa manca al al 90% dei ristoranti italiani per essere caldi e accoglienti come un pub? Non cerco le ampollose teorie dei tecnici, se abbassi il volume degli impegni e rispondi tu, sì proprio tu che stai leggendo, la prossima volta birra pagata. In un pub.

[Crediti | Link: Italia a tavola, Eggemberg, immagine: Flickr/IAmLuna]