Quelli che aspettano la guida I ristoranti d’Italia dell’Espresso 2011

Giovedi prossimo 7 ottobre L’Espresso presenta a Firenze la guida I Ristoranti d’Italia 2011. Hai voglia a fare lo spigliato, quello che dimentica gli anniversari, quello che le cose importanti sono altre. Non funziona: è il momento delle previsioni e ci sono dentro fino al collo. Quale sarà il più risolutivo dei risto nazionali? Chi scende, chi sale, chi entra, chi esce? Chi si fregia, per così dire, dei “3 Cappelli” (da 18/20esimi in su)? E la classifica regione per regione? Qualcuno citato dalla guida avrà già chiuso o starà per? Chi vincerà il premio Chiquita per il miglior dessert alla frutta?

Per aiutarvi a rispondere abbiamo analizzato l’edizione 2009 e 2010 della guida e tabulato il primo Indice dei 3 Cappelli©, nient’altro che la somma dei punteggi ricevuti dai ristoranti top di gamma nelle 2 edizioni. Come vedete, le aspirazioni di Vissani, La Francescana e Le Calandre al titolo di mangiatoia definitiva sono giustificate. Ma non ci siamo limitati ai 3 Cappelli. Di seguito trovate la classifica dei 4 ristoranti più votati dalle guide 2009 e 2010 suddivisa per regioni.

Non vi arrovellate. Per fare previsioni non servono complessi calcoli scientifici, negli ultimi 2 anni la guida più che calma è stata immobile. Epperò novità ce ne saranno, consideratele! Il Reale di Rivisondoli tra i 3 Cappelli? E il Povero Diavolo di Torriana? Uliassi a 19 punti? Alice di Milano tra i primi 3 della Lombardia? La Trota di Rivodutri altrettanto nel Lazio? Villa Crespi a Orta San Giulio più in altro di tutti?

Bene, adesso tocca a voi, ci contiamo, non deludeteci. Non fate gli spigliati, quelli che dimenticano gli anniversari, quelli che le cose importanti sono altre.

2010
3 CAPPELLI | Vissani – Le Calandre – La Francescana – Enoteca Pinchiorri – La Pergola – Villa Crespi – Dal Pescatore – Cracco – Combal.Zero – Il Canto – Uliassi – Duomo – Miramonti L’altro – Perbellini – La Torre del Saracino.

Regione per regione
VAL D’AOSTA | Vecchio ristoro da Alfio e Katia 16 – Le Petit Restaurant 16 – Café Quinson Vieux Bistrot 15.
PIEMONTE |Villa Crespi 18, 5 – Combal.Zero 18,5 – Piazza Duomo 17,5 – Locanda del borgo antico 17.
LOMBARDIA | Dal Pescatore 18,5 – Cracco 18,5 – Miramonti l’Altro 18 – Il luogo di Aimo e Nadia 17,5.
LIGURIA | Paolo e Barbara 17 – Conchiglia 16 – Arco Antico 16 – Locanda delle Tamerici 15,5.
TRENTINO | St. Hubertus 17 – Zur Rose 16,5 – Shoneck 16,5 – Hotel Gardena Anna Stuben 16,5.
VENETO | Le Calandre 19,5 – Perbellini 18 – La Peca 17,5 – Dolada 16,5.
FRIULI VENEZIA GIULIA | Agli Amici 16,5 – Proi Loizetu 15,5 – Il Cecchini 15,5 – Altran 15,5.
EMILIA ROMAGNA | Osteria La Francescana 19,5 – San Domenico 17 – Antica Osteria del Teatro 16,5 – Il Rigoletto 16,5.
TOSCANA | Enoteca Pinchiorri 19 – Il Canto 18 – Caino 17,5 – Lorenzo 17.
MARCHE | Uliassi 18 – La Madonnina del Pescatore 17,5 – Enoteca Le Case 16,5 – Symposium 16,5.
UMBRIA | Vissani 19,5 – Il Postale 16 – La Bastiglia 16 – Villa Roncalli 15,5.
LAZIO | La Pergola 19 – Open Colonna 17 – Colline Ciociare 17 – Il Pagliaccio 16,5.
ABRUZZO | Reale 17,5 – La Bandiera 16 – Villa Maiella 15,5 – L’Angolo d’Abruzzo 15.
MOLISE | Vecchia Trattoria da Tonino 15 – Z’Bass 14.5 – Risorta Locanda del Castello 14 – Ribo 14
CAMPANIA | Torre del Saracino 18 – La Caravella 17 – Quattro Passi 17 – Relais Blu 17.
BASILICATA | Antica Osteria Marconi 15 – Luna Rossa 14 – La Locandiera 13,5.
PUGLIA | Già sotto l’arco 16 – Bacco 15,5 – Strega 15,5 – Il poeta contadino 15.
CALABRIA | La locanda di Alia 15,5 – Dattilo 15 – L’Approdo 15 – Locanda Daffinà 14,5.
SICILIA | Duomo 18 – La Madia 17,5 – Locanda Don Serafino 16 – La Capinera 16.
SARDEGNA | Andreini 15,5 – Dal Corsaro 15 – Da Nicolo 15 – Gallura 15.

2009
3 CAPPELLI | Gambero rosso, Casa Vissani, Le Calandre, Enoteca Pinchiorri, La Pergola, La Francescana, Dal Pescatore, Combal.Zero, Cracco, Miramonti l’Altro, Perbellini, La Torre del Saracino, Duomo.

Regione per regione
VALLE D’AOSTA | Vecchio Ristoro da Alfio e Katia 16 – Le Petit Restaurant 16 – La Clusaz 15 – La Clotze 14,5.
PIEMONTE | Combal.Zero 18, 5 – Villa Crespi 18 – Piazza Duomo 17,5 – Locanda nel Borgo Antico 17.
LOMBARDIA | Dal Pescatore 18,5 – Cracco 18,5 – Miramonti L’Altro 18 – Il Luogo di Aimo e Nadia 15,5.
TRENTINO ALTO ADIGE | Hotel Rosa Alpina St. Hubertus 17 – Zur Rose 16,5 – Schoneck 16,5 – Hotel Gardena Anna Stuben 16,5.
VENETO | Le Calandre 19,5 – Perbellini 18 – La Peca 17,5 – Dolada 17.
FRIULI VENEZIA GIULIA | Agli Amici 16,5 – Pri Loizetu 16,5 – Altran 15,5 – Hotel La Primula 15,5.
LIGURIA | Paolo e Barbara 17 – Conchiglia 16 – Arco Antico 16 – Locanda delle Tamerici 15,5.
EMILIA ROMAGNA | Osteria La Francescana 19,5 – San Domenico 17 – Il Rigoletto 17 – Antica Osteria del Teatro 16,5.
TOSCANA | Gambero Rosso 19,5 – Enoteca Pinchiorri 19 – Il Canto 18 – Caino 17,5.
MARCHE | Uliassi 18 – Madonnina del Pescatore 17,5 – Symposium 16,5 – Enoteca Le Case 16
UMBRIA | Vissani 19,5 – Il Postale 16 – La Bastiglia 16 – Villa Roncalli 15,5.
LAZIO | La Pergola 19 – Colline Ciociare 17 – Antonello Colonna 17 – Agata e Romeo 16.
ABRUZZO | Reale 17,5 – La Bandiera 15,5 – Villa Maiella 15,5 – L’Angolo d’Abruzzo 15.
MOLISE | Vecchia Trattoria da Tonino 15 – Risorta Locanda del Castello 14 – Z’Bass 14 – Miseria e Nobiltà 13,5.
CAMPANIA | Torre del Saracino 18 – La Caravella 17 – Pappacarbone 16,5 – Quattro Passi 16,5.
BASILICATA | Locanda del Palazzo 15 – Antica Osteria Marconi 14,5 – La Locandiera 14 – Luna Rossa 14.
PUGLIA | Già sotto l’arco 16 – Strega 15,5 – Il poeta Contadino 15 – Bacco 15.
CALABRIA | La locanda di Alia 15,5 – Taverna Kerkira 15 – Sciamano 15 – Dattilo 15.
SICILIA | Duomo 18 – La Madia 17 – Locanda Don Serafino 16 – Casa Grugno 16.
SARDEGNA | Andreini 15,5 – Nicolo 15,5 – Dal corsaro 15 – Gallura 15.

Massimo Bernardi Massimo Bernardi

30 Settembre 2010

commenti (8)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. paolo ha detto:

    Caro Bernardi, ricordati quanto ti ho detto sulle vendite reali, non le tirature o le vendite in edizione personalizzata ad un euro la copia della Guida dell’Espresso.
    tanto fumo ma la guida la comprano in pochi.saluti

  2. Donatella ha detto:

    Nota per la precisione :):
    in Friuli Venezia Giulia Pri Loizetu…non esiste….è in Slovenia!!! E nell’edizione 2009 era a 15.5 e non 16.5

    Da precisa friulana :).

    “temo” che Paolo abbia fin troppa ragione………

  3. melograno ha detto:

    Va bene tutto, ma Alice tra i primi 3 di Milano mi sembra una bella forzatura. Fino allo scorso anno nessuno parlava di Viviana Varese chef di Alice, adesso il G. Rosso la nomina miglior chef emergente, Identità Golose miglior chef Donna e forse L’Espesso l’annovera tra i 3 migliori di Milano. Basta queste guide non sono più attendibili.

«