di Manuela 27 Maggio 2020
Alessandro Borghese

Non prendete appuntamenti per giovedì 28 maggio: alle ore 21.15 andrà in onda la sesta puntata di 4 Ristoranti con Alessandro Borghese. L’episodio andrà in onda su Sky Uno, canale 108 di Sky, su Sky Go e su Now TV. Questa volta lo chef ci porterà a scoprire 4 locali della Val Badia.

Le regole ormai le conosciamo tutti. A turno uno dei ristoratori ospiterà a pranzo o a cena i tre rivali e Alessandro Borghese nel suo ristorante. Mentre Alessandro Borghese andrà ad ispezionare la cucina (mi raccomando: niente coltelli appesi al muro, cappe sporche o mestoli lasciati in giro), gli altri ristoratori cominceranno a valutare la location e la sala.

Dopo aver mangiato, arriva il momento dei voti. Ogni ristoratore darà un voto da 0 a 10 alle seguenti categorie:

  • Location
  • Menu
  • Servizio
  • Conto

Anche Alessandro Borghese farà lo stesso e con i suoi voti potrà confermare o ribaltare il risultato della classifica. In aggiunta Borghese avrà a disposizione uno speciale bonus di 5 punti per giudicare un elemento particolare (cambia ad ogni puntata). Il vincitore avrà diritto al titolo di Miglior Ristorante e a un contributo economico da 5mila euro da investire nell’attività.

Questi sono i 4 Ristoranti in gara in Val Badia:

  • Tlò Plazores di Uli a Sani Vigilio di Marebbe (Val Badia): Uli è la titolare e chef. Il ristorante è stato aperto nel 2000, mentre dal 2007 si occupa in prima persona della cucina. Il marito, invece, è il responsabile delle coltivazioni. La location ha un che di tradizionale, assomiglia a un rifugio, mentre all’interno sembra di essere in una casa. La cucina è tipica della tradizione ladina, ma rivisitata in chiave contemporanea
  • Fana Ladina di Alma a San Vigilio di Marebbe (Val Badia): Alma è la titolare e direttrice di sala. Gestisce il locale dal 2000 servendo ai tavoli con i costumi tipici ladini. Il ristorante sembra una casa di montagna e l’interno è arredato con oggetti tipici della zona. Ha anche un orto con gazebo e un patio. Anche in questo caso il menu appartiene alla tradizione ladina
  • Adlerkeller di Svetlana a Corvara (Alta Badia): Svetlana è la titolare e direttrice di sala. Insieme al marito Luis e alla suocera, si occupa del ristorante. La location è tipica tirolese con travi, sedie e tavoli di legno e pavimento in cotto. Inoltre ha anche un giardino e una terrazza. La cucina è tipica ladina
  • Rifugio La Marmotta di Verena a Corvara (Alta Badia): Verena è la titolare e direttrice di sala (anche se ama aiutare un po’ dappertutto il suo staff). La location è un classico rifugio di montagna, rustico. La cucina propone piatti tipici ladini