di Valentina Dirindin 19 Ottobre 2020
McDonald's

Chiuso per assembramenti il McDonald’s di Caltanissetta, trovato a non rispettare le norme previste per contrastare Coronavirus insieme ad altri due locali della città. È questo il risultato di un giro di controlli dei carabinieri locali, che hanno sanzionato le tre attività per violazione delle misure di contenimento della pandemia, chiudendo i locali per qualche giorno.

Il problema principale, sia del McDonald’s che degli altri locali sanzionati, pare sia stata l’eccessiva presenza di clienti, che impediva di fatto il rispetto del distanziamento sociale come previsto dai regolamenti.

Durante il controllo, infatti, i carabinieri hanno trovato, sia all’interno che all’esterno dei locali incriminati, molte più persone di quanto non sia previsto dalle norme, che prevedono il distanziamento sociale: alcuni dei clienti, inoltre, erano anche sprovvisti di mascherina.

Insomma, assembramenti e poca attenzione da parte del pubblico ai dispositivi di protezione individuale hanno costretto le forze dell’ordine a intervenire. Oltre al più celebre dei fast food, sito in Via Leone XIII, sono stati sanzionati per le stesse motivazioni anche una panineria della città e due diversi bar, uno a Serradifalco e uno a Sommatino.

Cinque, in totale, i giorni in cui il McDonald’s dovrà tenere le serrande abbassate. Giorni che salgono a otto per il bar di Sommatino che era già stato trovato in precedenza a contravvenire alle stesse disposizioni.

[Fonte: La Sicilia]

1