di Elisa Erriu 22 Aprile 2021
ab-inbev-cane-birra-degustare-20000-dollari

Non vedrete più il vostro cane con gli stessi occhi: grazie alla Ab InBev il vostro fidato amico peloso potrebbe degustare birre e guadagnare pure parecchi soldi.

Se vivete negli spumeggianti Stati Uniti d’America, prendete la macchina e dirigetevi nell’Utah: lì la Busch Beer, la più grande produttrice di birra negli Usa nonché consociata di Anheuser-Busch, conosciutissima come Ab InBev, è decisa a offrire 20.000 dollari a un cane per farlo diventare il suo “degustatore” ufficiale.

La società infatti ha annunciato che ospiterà un concorso per assumere un “Chief Tasting Officer” a quattro zampe per la sua birra “per cani”, la Busch Dog Brew. Per partecipare, è necessario inviare una foto del vostro amico tramite i loro canali social (Facebook, Instagram o Twitter) con l’hashtag #BuschCTOcontest. La Busch richiede che il suo Chief Tasting Officer ideale sia sottoposto al “test del gusto e al controllo di qualità”. Inoltre “dovrà adempiere ai doveri come ambasciatore del prodotto e creatore di contenuti in primo piano sui canali social di Busch“.

È necessario essere follower della pagina di Busch Beer per inviare la foto del proprio animale e, se state pensando di farlo anche dall’Italia, ci risulta però che nel caso il vostro cane venisse “assunto”, è richiesto un lavoro in presenza.

Busch Beer ha fatto partire le selezioni da martedì e continuerà a selezionare fino al 28 aprile. Il vincitore si porterà a casa l’ambito premio di 20.000 dollari, insieme a quattro confezioni di Busch Dog Brew e una carta prepagata da $ 800 per acquistare un’assicurazione per cani. Mm state tranquilli, non dovrebbe servire in vista del lavoro come degustatore: la Busch Dog Brew in realtà non è una vera e propria “birra”, si tratta per lo più di un brodo di ossa analcolico con diverse sostanze nutritive.

Busch ha lanciato il concorso visto il grndesuccesso di Busch Dog Brew lo scorso anno. Dice che il suo primo lotto è andato esaurito in 24 ore dal lancio.

[ Fonte: Usatoday ]