L’acqua Evian Chiara Ferragni da 75 centilitri costa 8 euro

Viene da chiedersi: cos’aggiunge il nome Ferragni all’acqua Evian? È magica? Ti trasforma in un influencer? Puoi andare ai concerti di @Fedez aggggratis?

No, aggiunge solo euri, per un totale di 8 euretti nello specifico, per 75 centilitri. La notizia del giorno è la collaborazione tra acqua Evian e Chiara Ferragni, che “uniscono le forze per creare la nuova collezione dell’iconica edizione limitata Evian”.

[The Ferragnez: per il menu delle nozze non si poteva fare meglio?]

Lettera 43, il quotidiano online, lo segnala oggi, dacché il social se n’è accorto oggigiorno, con tutto il sarcasmo che ne può derivare (“la sete nel mondo“, per esempio). Per la verità il profilo svizzero (ufficiale ?! mmm) della blogger aveva promulgato l’operazione pubblicitaria da un bel po’: una settimana fa, che nell’universo parallelo di Instagram equivale a un lustro, e la foto appare più vecchia di un anno, stando al vero alter-ego di Chiara Ferragni.

Proprio così, una collaborazione tra il brand di acqua (caro di per sé) di sorgente francese, e la madre di tutte le influencer, passata in sordina per qualche giorno ed emersa “grazie” a qualche buontempone dell’internet, che l’ha fotografata alla Rinascente. Costerà meno altrove, si spera. Intanto, sul sito “Acque di lusso”, viene venduta come “edizione limitata”, a 72,5 euro per 12 bottiglie. 7 euro in più rispetto all'”Acqua Armani”, pensate.

Farà discutere? Riflettere? Ma soprattutto, chi la comprerà, in virtù del marchio – un occhio stilizzato aggiunto in etichetta – e di chissà cos’altro.Ecco, cos’ha di più l’acqua Evian targata Ferragni che le altre acque Evian non hanno? Berremo tranquilli, affrontando il dilemma.

Chiara Cavalleris Chiara Cavalleris

8 ottobre 2018

commenti (5)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Se lo hanno fatto è perchè hanno la certezza che esista un numero sufficiente di mentecatti che le comprerà.

  2. Che vita vuota, becera, frustrata, insulsa e misera bisogna avere per desiderare l’acqua firmata Ferragni? Per carità, lei fa benissimo a spennare queste ridicole creature 🙂

  3. Non capisco il problema, secondo me fanno bene finchè cè qualcuno disposto a comprarle fanno bene a spennarlo.
    Business is business.
    Nessuno obbliga a comprarle, esistono ancora moltissime alternative.
    Per quanto mi riguarda la potrebbero mettere anche a 50 Euro a bottiglia se vogliono creare il vero status symbol.

    https://it.wikipedia.org/wiki/Bene_Veblen

  4. Mamma mia, che articolo superficiale. Adatto per scatenare l’indignazione popolare.
    Premesso che il fenomeno Ferragni continua a mantenermi perplesso, magari non sarebbe stato superfluo specificare che Evian, non proprio un acqua tra le più economiche, da molto tempo rilascia delle “Edizioni Speciali” delle sue bottiglie firmate da personaggi della moda (A.Wang, J.P. Gaultier, I.Miyake, P.Smith …..) e stavolta è toccato alla Ferragni. Punto. In questo caso il focus è il contenitore e non il contenuto.

«