Agricoltura: in Italia colture in sofferenza a causa della siccità e degli insetti

Coldiretti lancia l'allarme per il settore dell'agricoltura: in Italia le colture sono a rischio a causa della siccità e dell'aumento degli insetti.

siccità

Torniamo a parlare di agricoltura perché in Italia le colture sono in sofferenza a causa della siccità e degli insetti. A lanciare l’allarme è stata Coldiretti: dal Nord al Sud, le campagne italiche sono a forte rischio per via dell’ondata di calore anomala che ha colpito la Penisola in quest’ultimo periodo.

Coldiretti ha spiegato che in Piemonte, in particolare nella zona di Alessandria, destano preoccupazione i raccolti di mais, pomodori e patate: sono tutte piante che hanno bisogni di parecchia acqua per crescere. Puglia e Sicilia, invece, temono per il grano, mentre nelle Marche e in Molise il caldo eccessivo di questi giorni ha anticipato decisamente la maturazione provocando una conseguente diminuzione della produzione.

Nel frattempo in Basilicata gli agricoltori di Gaudiano di Lavello stanno protestando e chiedendo al Governo interventi mirati a risolvere la carenza di acqua.

Tuttavia non è solamente il caldo a destare preoccupazione: ci sono anche gli insetti. Come effetto secondario di questa ondata di caldo, infatti, aumentano di numero e si diffondono gli insetti problematici anche per le coltivazioni, fra cui soprattutto il moscerino dagli occhi rossi e la temuta cimice asiatica (contro quest’ultima è stato dato il via libera all’uso delle vespe samurai per contrastarle).

Potrebbe interessarti anche