Agricoltura, MiPAAF approva 149 progetti di infrastrutture irrigue

Sono 149 i progetti di infrastrutture irrigue ammissibili a finanziamento con i fondi del PNRR, al fine di affrontare le emergenze climatiche in agricoltura.

Sono 149 i progetti di livello esecutivo nel settore delle infrastrutture irrigue ammissibili a finanziamento con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, per investimenti complessivi nella ripresa del mondo dell’agricoltura pari a 1,6 miliardi di euro: la conferma arriva da nota del ministero delle Politiche agricole (MiPAAF). Con lo stesso provvedimento, inoltre, ne sono stati considerati ammissibili altri 10, di livello definitivo, per un importo di circa 89 miliardi di euro.

agricoltura-senza-braccianti-stranieri-cala-occupazione

L’obiettivo di questo piano di investimenti è quello di affrontare in maniera strutturale l’emergenza climatica che sempre più sta minacciando la filiera produttiva agroalimentare, contribuendo così alla ripresa economica del Paese. L’innovazione delle infrastrutture irrigue, infatti, è stata evidenziata come chiave di volta su cui coniugare la tutela dell’ambiente e la competitività del mercato agroalimentare sempre più globalizzato.

Il Ministero ha dichiarato di essere giunto alla definizione della lista dei progetti ammissibili si è attraverso un processo selettivo portato a termine grazie ad un’apposita piattaforma informatica gestita attraverso il Crea che ha coinvolto gli Enti proponenti, le Autorità di Distretto, le Regioni e Province autonome. I progetti selezionati, infine, saranno sottoposti a controllo da parte del ministero per la verifica delle condizioni di finanziabilità ai termini di legge.

Potrebbe interessarti anche