di Manuela 19 Marzo 2021
disinfettanti mani

Vi ricordate che ad aprile scorso avevamo annunciato che Distilleria Nardini stava producendo igienizzanti contro il Coronavirus? Ebbene, continuando sempre a parlare di alcol e suoi utilizzi, ecco che l’azienda adesso lancia il gel disinfettante mani alla grappa.

Da Bassano del Grappa arriva il primo gel disinfettante per mani alla grappa. Ovviamente, come altri prodotti similari, si tratta di un presidio medico volto a contrastare l’epidemia da Covid-19. Per fare ciò, Distilleria Nardini ha deciso di convertire parte della sua produzione, destinandola proprio alla realizzazione di tale gel.

Grazie alla collaborazione con un laboratorio di dermocosmesi, ecco che l’azienda, leader del settore delle grappe e dei liquori dal 1779 (è la più antica distilleria d’Italia) ha ideato una formulazione nuova e unica in questo settore. Questa formulazione è stata chiamata N-gel: si tratta di un detergente mani alla grappa dotato di azione igienizzante.

La particolarità di questo N-gel è che profuma di grappa bassanese: nel marasma di gel dagli odori più o meno discutibili, ecco che questa è una ventata di novità. In realtà c’è anche un retroscena storico e culturale: non si tratta solamente di un gel che sa di grappa, ma di un richiamo a un’antica tradizione locale. Infatti un tempo si era soliti strofinare proprio la grappa sul dorso delle mani per giudicarne l’aroma, la qualità e la freschezza. Quindi è solo logico trasformare quell’antico gesto adattandolo alla situazione attuale.

1