di Valentina Dirindin 16 Marzo 2021
alessandro borghese

Con una stories sul suo profilo Instagram Alessandro Borghese annuncia ai suoi fan di aver preso il Covid.

“Sono tutto acciaccato e ho le ossa rotte”, racconta, anche se dice di non avere febbre ma di avere la testa che gira e di essere chiuso “in un buker” da cinque giorni.

Un messaggio tranquillizzante per i suoi fan, in cui Borghese fa anche dell’ironia sulla quarantena a cui la malattia lo costringe. “La natura non ha più segreti per me: so esattamente che la formica proiettile ha il morso più doloroso della natura e che la barriera corallina ha perso il 30% dei suoi coralli negli ultimi dieci anni”.

L’isolamento, in effetti, può essere davvero noioso e complicato, soprattutto quando si vive in famiglia, e si devono gestire spazi separati. Ovviamente, come Borghese stesso ammette, questo è il lato meno preoccupante e drammatico del Covid, e su questo non c’è dubbio, ma è comunque una seccatura non indifferente.

“Spero di levarmelo immediatamente di mezzo perché non so più come posarmi sul letto, mi giro e mi rigiro”, aggiunge nel videomessaggio ai suoi fan Alessandro Borghese, che conclude ammettendo di sapere di essere “piuttosto fortunato” ad aver preso la malattia in una forma che sembra comunque essere paucisintomatica.

1