Alimenti Ig, Stefano Patuanelli: “Presto un Dl da 15 milioni per la promozione”

L'annuncio è arrivato dallo stesso ministro Patuanelli nel corso del suo video-intervento al seminario "La riforma del sistema delle indicazioni geografiche" organizzato da Origin Italia.

Dopo la firma sul decreto da 25 milioni di euro per la promozione dei vini italiani Dop e Igp, ora il ministro delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli, promette un secondo decreto da 15 milioni per la promozione degli alimenti Ig (Indicazione geografica).

L’annuncio è arrivato dallo stesso ministro Patuanelli nel corso del suo video-intervento al seminario “La riforma del sistema delle indicazioni geografiche” organizzato da Origin Italia.

Stefano Patuanelli

Tra le prime battaglie che deve affrontare l’Ig le imitazioni e le contraffazioni, sia sul mercato fisico che online: “Prosek, aceto balsamico, Bolgheri, sono solo i casi più recenti di una normativa che va potenziata e resa più rapida, efficace e uniforme. Non solo all’interno del mercato comune ma soprattutto nel mercato globale – ha detto Patuanelli – I consorzi di tutela devono essere i protagonisti del nuovo sistema di qualità europeo e garantire le tipiche azioni di tutela e promozione ma acquisire anche nuove competenze in termini di controllo dell’offerta e di commercializzazione delle produzioni”.

Le riforme ci sono, ma “sono processi complessi ed è necessario che tutte le componenti della filiera e le istituzione facciano sistema per portare in Europa la nostra visione strategica del futuro delle Indicazioni geografiche e il gioco di squadra è decisivo per affrontare tutti i temi e le riforme che attualmente sono in discussione da parte delle istituzioni europee”.