di Dissapore Dissapore 26 Aprile 2021

Amazon sta introducendo un nuovo metodo di pagamento in alcuni negozi Whole Foods a Seattle: Amazon One consente ai clienti di associare una carta di credito al palmo della mano. Per pagare quindi tutto ciò che serve è “strisciare” la mano invece della carta: comodo, no?

Amazon ha già utilizzato la tecnologia Amazon One nei suoi negozi Go and Books. La tecnologia verrà lanciata in questi giorni presso Whole Foods vicino alla sede di Seattle e si espanderà nell’area di Seattle nei prossimi mesi. Tuttavia, non implementerà la tecnologia “Just Walk Out” senza cassiere che impiega in alcuni dei suoi altri negozi, poiché ciò significherebbe tagliare i posti di lavoro.  Amazon sta però vendendo quella tecnologia cashier-less ad altre società, compresi i mercati alimentari CIBO in alcuni aeroporti.

Ma le preoccupazioni non sono solo per i posti di lavoro di Amazon e altri colossi: in generale questo tipo di tecnologia si traduce in uno sfruttamento dei dati biometrici. Stiamo andando verso una società in cui telecamere con riconoscimento facciale tracciano potenzialmente ogni nostro movimento, ma qui stiamo volontariamente cedendo dei dati. The Verge fa notare la differenza tra strumenti come il Face ID di Apple, che memorizza i dati nel telefono della persona, e queste tecnologie che caricano tutto nel cloud, dove sono esposti all’attacco di hacker, alla cessione sottobanco a terze parti e a ogni altro uso.

[Fonte: Eater, The Verge]