di Valentina Dirindin 23 Ottobre 2020
anna dente

La celebre chef Anna Dente, definita da Heinz Beck “la regina della cucina laziale”, è stata ricoverata in gravi condizioni all’Ini di Grottaferrata. Lì, fa sapere la figlia Angela “sta lottando da par suo”, dopo che negli ultimi mesi è stata provata dalla morte della madre, Maria, e dal lockdown.

La famiglia ha voluto invece smentire le voci che erano circolate in un primo momento, e cioè che la cuoca fosse stata colpita dal Coronavirus.

Difficile, per una donna di quasi ottant’anni, capire e accettare l’unicità della condizione che stiamo vivendo con la pandemia, che portano con sé anche importanti ricadute economiche. Anche l’Osteria di San Cesario a San Cesareo, il ristorante in provincia di Roma di cui la chef è titolare, ha dovuto chiudere per molte settimane come tutti gli altri.

Qui, Anna Dente ha reso famosa la sua cucina, per molti tra le migliori espressioni della tradizione romana, con ricette tipiche come la trippa alla romana, i Rigatoni ar sugo de coda a la vaccinara, gli Spaghetti cacio e pepe, i Rigatoni alla carbonara, l’Abbacchio a scotadeto, le Animelle sale e pepe co le puntarelle e molto altro.

Se la sua popolarità è cresciuta oltrepassando i confini laziali, il merito è anche de La Prova del Cuoco, dove Anna Dente è stata a lungo ospite e personaggio di punta della conduzione di Antonella Clerici.

[Fonte: Il Messaggero]