anthony bourdain

Sono stati messi all’asta alcuni beni appartenuti al celebre chef Anthony Bourdain, e il ricavato è stato di 1,8 milioni di dollari. Quasi 3000 persone hanno partecipato facendo offerte sugli oltre duecento lotti appartenuti allo chef, inclusi vestiti, mobili e utensili da cucina, come il suo coltello preferito, fatto a mano appositamente per lui dall’artigiano Bob Kramer utilizzando il ferro di un meteorite, pezzo che da solo ha fruttato 231.250 dollari. Una sorta di katana di Hattori Hanzo, che il suo creatore considerava “il coltello più fantastico del mondo”, pagato in origine da Bourdain cinquemila dollari.

Oltre al prezioso coltello, sono andati all’asta la giacca della Marina degli Stati Uniti di Bourdain (venduta per 171,150 dollari), una scultura d’argento dell’omino Michelin, un’illustrazione di Ralph Steadman chiamata Rats in the Kitchen e una sceneggiatura firmata dei Simpson, regalata a Bourdain quando è apparso come personaggio in un episodio del 2011.

Parte del ricavato dell’asta (il 40% del totale, arrivato alla cifra di quasi 1,85 milioni di dollari), presentata da Lark Mason Associates, andrà a sostenere una borsa di studio per giovani chef presso il Culinary Institute of America.

“Sono lieto di vedere che l’arte, i mobili, gli orologi, i libri e gli oggetti da collezione di Tony hanno trovato nuove case con persone che ne apprezzano la sensibilità e che la vendita di questi oggetti consentirà alle future generazioni di studenti della CIA di esplorare il mondo”, ha affermato l’assistente di Bourdain Laurie Woolever.

[Fonte: Esquire]

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento