di Valentina Dirindin 18 Marzo 2020

La community virtuale Meeters lancia l’aperitivo online, visto che non si può uscire di casa. Un’iniziativa nata per creare momenti di convivialità, per non far sentire nessuno solo e anche per fare del bene. Gli aperitivi di Meeters hanno infatti uno scopo solidale: il costo simbolico di 2 euro, che permette di trovarsi davanti al pc a fare un brindisi in lontananza, consente di contribuire ad una buona causa: la metà del ricavato di tutti gli eventi sarà devoluto all’INMI Lazzaro Spallanzani Istituto Nazionale Malattie Infettive di Roma per sostenere la ricerca sul Covid-19. Gli aperitivi sono aperti a tutti, con un preciso calendario degli appuntamenti.

Ci si collega (con alcuni degli oltre 15mila membri della community) si stappa una bottiglia e si fa un simbolico “cin cin” tutti insieme”. “Proseguiamo con determinazione la nostra mission di far incontrare la persone, fare nuove amicizie e condividere esperienze. In questa situazione di emergenza quello che cambia è la modalità di fruizione e il modo di stare insieme con le attività che diventano virtual, grazie alla tecnologia che ci aiuta ad abbattere le distanze fisiche e a farci sentire tutti meno soli. Noi ci siamo.” commenta Davide Zanon, Ceo e Founder di Meeters.