Arona, Laica: colpisce in testa la collega con una stecca di cioccolato da 1 kg, licenziata

Ad Arona una dipendente della fabbrica di cioccolato Laica ha colpito in testa una collega con una stecca di cioccolato fondente da 1 kg. La donna è stata licenziata, ma non processata.

cioccolato

Questa singolare vicenda arriva da Arona, provincia di Novara. Una dipendente della fabbrica di cioccolato Laica ha colpito in testa una collega utilizzando una stecca di cioccolato fondente da 1 kg. La storia si conclude con il licenziamento della donna, che ha però scampato il processo.

In realtà tutto era accaduto il 22 novembre 2018. Le due operaie della Laica stavano partecipando a una manifestazione pubblica inerente il cioccolato. Solo che, ad un certo punto, avevano iniziato a discutere e gli animi si erano surriscaldati a tal punto che una delle due, di origine ucraina, ma residente a Bellinzago, aveva afferrato una tavoletta di cioccolato fondente da 1 kg e aveva colpito in testa la collega.

A causa del colpo, quest’ultima è stata portata al Pronto Soccorso: qui le sono stati diagnosticati un trauma cranico e la rottura di un dente, per un totale di prognosi di 15 giorni. Successivamente la donna era stata denunciata ai Carabinieri per aggressione.

I suoi avvocati erano riusciti a evitarle il processo, facendole ottenere un periodo di lavori socialmente utili. Il tutto è accaduto lo scorso 24 giugno. Il giudice, poi, vista la buona condotta della donna, ha deciso di non avviare il processo. Ovviamente è stata licenziata, ma la fedina penale è rimasta pulita.

Potrebbe interessarti anche