di Valentina Dirindin 4 Giugno 2021
baghdad

Un’esplosione in un affollato ristorante di Baghdad ha ucciso tre persone e ne ha ferite almeno altre 16, secondo quanto riporta l’Associated Press.

L’esplosione è avvenuta nella zona nord-ovest della città, nel distretto di Kadhmiyah, vicino al santuario dell’Imam Musa al-Kadhim, venerato dai musulmani sciiti, e sembra sia stata molto violenta: alcuni dei sedici feriti, secondo quanto l’AP avrebbe scoperto parlando con le autorità sanitarie locali, sarebbero in condizioni critiche.

Un video pubblicato sui social media sembra mostrare il momento in cui è avvenuta l’esplosione, mentre altri filmati mostrano almeno una persona che viene trasportata dal ristorante verso un’ambulanza. Al momento, non si conoscono le cause dell’esplosione.

Un comunicato militare ha affermato che un oggetto di natura sconosciuta è esploso vicino all’area di Bab-al-Murad a Kadhmiyah, e ha fatto sapere che le forze specializzate stanno indagando sull’incidente per determinare la natura dell’esplosione.

Alcuni media locali hanno suggerito che l’incidente potrebbe essere stato collegato all’esplosione di una bombola di gas, ma al momento non ci sono conferme di questa versione dei fatti. Intanto, cresce la preoccupazione per un ritorno delle esplosioni nella capitale irachena, che erano diventate meno frequenti  dopo la sconfitta del gruppo dello Stato Islamico nel 2017.

[Fonte: Euro News | Immagine: Pixabay]