di Valentina Dirindin 13 Settembre 2020
flambè (foto pixabay)

Un banchetto di matrimonio si è trasformato in una tragedia a Trabia, nel Palermitano, quando la sposa è stata investita sul viso dalla fiammata del flambé.

La donna, soccorsa immediatamente dal neo marito e dagli invitati, è stata trasportata d’urgenza in ospedale e ora è ricoverata a Palermo al centro grandi ustioni, in condizioni gravi.

La dinamica dell’incidente è ancora da definire e accertare, e spetterà agli inquirenti definire eventuali responsabilità di chi era presente e della gestione del banchetto. Secondo le prime testimonianze sull’accaduto pare che sia partita improvvisamente una fiammata dal padellone per il flambè di benvenuto, che era stato portato sul bancone e stava per essere acceso dal maitre del locale.

Gli sposi, appena arrivati nel locale dopo la cerimonia nuziale, si trovavano posizionati proprio accanto alla padella, pronti per le foto di rito davanti alla scenografica composizione. Poi, improvvisamente, l’incidente: le fiamme partite dall’apparecchio hanno colpito in pieno volto la donna, propagandosi poi sul capo e sul vestito.

La sposa ha dunque riportato importanti ustioni al viso e alla parte superiore del corpo, ed è stata immediatamente soccorsa dai partecipanti, che hanno provato a spegnere le fiamme con ogni mezzo possibile, prima di chiamare l’ambulanza che l’ha trasportata d’urgenza in ospedale.

[Fonte: La Repubblica | Immagine: Pixabay]