di Valentina Dirindin 15 Giugno 2020
Tifosi guardano la partita

Settanta persone riunite a vedere la partita tra Juventus e Milan: succede in un bar di Maniago, in provincia di Pordenone, con conseguente pioggia di multe.

In occasione della partita di campionato, tutto si può. Le distanze di sicurezza di certo non erano rispettate, visto che il locale è grande circa 60 metri quadrati. Un assembramento in piena regola, dunque, per la ripartenza del campionato di calcio, come se nulla fosse successo. Inoltre, la maggior parte degli spettatori della partita non indossava neanche le mascherine o altri strumenti di protezione personale.

I Carabinieri della Compagnia di Spilimbergo sono stati quindi avvisati dai cittadini della zona, che hanno chiamato le autorità per segnalare un via vai di persone eccessivo nei pressi del bar incriminato. Così i militari dell’Arma sono intervenuti per controllare, e al loro arrivo hanno constatato diverse violazioni e una totale mancanza di rispetto del divieto di assembramento.

Così i carabinieri hanno dunque chiuso il locale per non aver rispettato le misure di contenimento della pandemia di Covid-19. Inoltre i settanta clienti sono stati multati, e a tutti loro, anche a quelli a cui non è stata contestata immediatamente la violazione, nei prossimi giorni sarà notificato l’avvio del procedimento per la sanzione.

[Fonte: Il Gazzettino]