di Manuela 4 Settembre 2020
bar

Buone notizie per i bar e ristoranti di Genova: il Comune ha deciso che i dehors delle attività della ristorazione siano gratuiti fino a giugno 2021. Si parla sia dei nuovi dehors installati per supplire al maggior distanziamento fra tavoli richiesto all’interno dei locali a causa del Coronavirus, sia alle estensioni di quelli già esistenti, sempre per il medesimo motivo.

La Giunta comunale ha deciso di accogliere la richiesta dell’assessorato al commercio e al bilancio in modo da aiutare le imprese e gli esercenti locali. Una nota del Comune ha spiegato che questa misura ha lo scopo di coniugare le attività commerciali con la necessità di soddisfare le norme sanitarie atte a evitare la diffusione del Coronavirus, migliorando così l’organizzazione degli spazi rispettando le distanze di sicurezza.

A Genova, grazie alla gratuità per l’estensione e le nuove installazioni dei dehors, è stato possibile usare più di 15mila metri quadrati di suolo pubblico: sono state più di mille le richieste di nuovi spazi fatte dai locali, con una copertura al momento del 95%. Inoltre è stato anche approvato uno studio che permetterà di velocizzare le procedure di concessione per l’occupazione del suolo pubblico per la realizzazione di dehors stabili.

E pensare che, invece, a Torino i commercianti protestano per i troppi dehors che tolgono spazio ai parcheggi.