di Valentina Dirindin 20 Maggio 2020
selfie

In un bar di Pordenone, come in tanti in tutta Italia, si riparte con entusiasmo, e per celebrare il momento ci si fa un selfie tutti abbracciati, titolare e dipendenti. Un gesto ingenuo, caloroso, che è costato però al titolare una multa di 400 euro.
La vicenda è rientrata nelle cronache delle prime giornate di controlli da parte delle autorità vigilanti sulle riaperture e sul rispetto delle nuove normative per il contenimento del Covid-19.

Tra i sanzionati, infatti, compare anche  il titolare di un bar di corso Vittorio Emanuele, che ha postato la foto incriminata sui social, mettendo sotto gli occhi di tutti il corpo del reato. Nessun rispetto delle distanze in quell’abbraccio dietro al bancone del bar con i suoi dipendenti, nessuno dei quali è naturalmente convivente dei titolari.

Non sarà facile per nessuno convivere con le nuove modalità di approccio sociale, mantenere il distanziamento e rispettare tutte le normative, e probabilmente qualche piccolo errore di ingenuità può anche capitare. Siamo certi che a posteriori, il titolare del bar di Pordenone sanzionato dai vigili avrà capito che è meglio evitare ogni forma di abbraccio, ma anche che è meglio evitare ogni forma di fotografia sui social.

[Fonte: Il Gazzettino]