Barilla acquisisce l’azienda canadese Catelly Dry Pasta

Ancora shopping per Barilla: ha acquisito l'azienda canadese Catelly Dry Pasta. Il tutto fa parte dei piani di espansione internazionale del noto marchio italiano.

barilla

Barilla si dedica ancora una volta allo shopping. Dopo Pasta Evangelists nel Regno Unito, ora Barilla ha acquisito Catelli Dry Pasta, azienda canadese. Gli accordi sono stati perfezionati il 29 gennaio. Non si sa quale sia stato l’importo della transazione, ma è certo che ora i marchi Catelli, Lancia, Splendor e lo stabilimento di Montreal nel Quebec faranno parte di Barilla.

Claudio Colzani, amministratore delegato di Barilla, ha spiegato che l’inserimento di Catelli Dry Pasta nel loro portfolio è stato una scelta naturale nell’ottica di espansione dell’azienda, considerando tutti i fattori che accomunano le due società, fra cui anche le strategie di business, l’impegno e i valori sostenuti.

E’ un periodo di grandi acquisti in casa Barilla. Poche settimane fa, infatti, l’azienda aveva acquisito la maggioranza di Pasta Evangelists, marchio inglese famoso per la produzione e la distribuzione digitale di pasta fresca e di sughi di alta qualità.

In realtà l’azienda emiliana non investirà risorse solamente all’estero, ma anche in Italia: dal 2020 al 2024, infatti, è previsto un investimento di 1 miliardo di euro nel nostro Paese. Si tratterà della maggioranza degli investimenti del gruppo, i quali verranno suddivisi fra il completamento del piano industriale nei vari siti produttivi di pasta e le acquisizioni sul territorio nostrano.

A proposito di queste ultime, si partirà con quella del pastificio di Muggia (TS) che dovrebbe completarsi durante il 2020.

Barilla
Potrebbe interessarti anche