di Valentina Dirindin 15 Agosto 2020
Wikipedia, Di Eva Rinaldi from Sydney Australia - Russell Crowe, CC BY-SA 2.0

L’attore Russell Crowe ha contribuito alla ricostruzione di Beirut donando 5mila dollari a “Le Chef”, uno dei più noti ristoranti della città.

La tristemente nota esplosione al porto di Beirut, pochi giorni fa, aveva distrutto infatti anche il locale, oltre a moltissimi altri esercizi commerciali della città.

Il ristorante, una vera icona di Beirut, era particolarmente caro anche a Anthony Bourdain, che lo aveva mostrato più volte nei suoi programmi, esaltandone la cucina. Per questo l’attore de “Il Gladiatore” ha contribuito con una donazione di 5000 dollari alla raccolta fondi lanciata su GoFundMe per ricostruire il locale.

L’obiettivo della raccolta era arrivare a 13 mila euro e, proprio grazie al contributo dell’attore australiano premio Oscar, la cifra ha fatto un passo avanti verso il budget. A dare la notizia della sua donazione è stato l’ideatore della campagna, il giornalista britannico Richard Hall: “Qualcuno di nome Russell Crowe ha fatto una donazione molto generosa alla nostra raccolta fondi per “Le Chef”.

Ma non sono così certo che sia quel @russellcrowe”, ha twittato. Crowe, dopo un po’, ha confermato, sempre via social, spiegando che ha fatto la donazione in memoria di Anthony Bourdain: “Pensavo che probabilmente, se fosse stato ancora in vita, Anthony avrebbe fatto lo stesso. Auguro a te e “Le Chef” il meglio e spero che le cose possano essere rimesse insieme presto”, ha scritto Crowe.

[Fonte: Il Corriere della Sera | Immagine: Wikipedia, Di Eva Rinaldi from Sydney Australia – Russell Crowe, CC BY-SA 2.0]