Nel mondo si beve birra italiana. Questo quanto emerso da un analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi al primo trimestre del 2109 che fanno registrate un aumento dell’esportazione  del 33%.

Un mercato quello della birra made in Italy in forte espansione che ha conquistato i mercati del Regno Unito, della Spagna, dell’Irlanda, degli Stati Uniti, della Norvegia e dell’Olanda.

Negli ultimi anni la birra  italiana sta vivendo un momento straordinario sia per il consumo in Italia che per il suo boom all’estero, in particolare in Gran Bretagna dove la birra è considerata un’eccellenza.

Infatti, dalle analisi della Coldiretti emerge che  “Il Made in Italy  vola proprio in quei Paesi per i quali la birra è una specie di tradizione nazionale: dai pub del Regno Unito, dove finisce quasi la metà dell’export italiano, che hanno aumentato il loro consumo di quasi il 25% nel primo trimestre del 2019 a quelli della vicina Irlanda e della Germania, dove gli acquisti di birra sono più che raddoppiati, sfiorando un buon 114%.

Questi sono dati che segnano un record storico e non possono che far bene a tutta la filiera, dal comparto agricolo, alla produzione, alla rete distributiva.

Non possiamo che brindare a questi risultati che segnano nel mondo l’importanza del made in Italy e naturalmente il nostro brindisi non può che essere con una buona birra tutta italiana.

[credit: Ansa ]

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento