di Marco Locatelli 15 Gennaio 2021

Un refuso sulle lattine di birra porta ad un (inaspettato) successo commerciale. Accade in Giappone, dove l’azienda Sapporo Breweries, a pochi giorni dal lancio sul mercato di una nuova birra, si è accorta di un errore di ortografia sulle lattine: la parola lager (birra a bassa fermentazione) era scritta “lagar”.

L’azienda ha così annunciato l’interruzione della produzione per correggere il refuso e immettere sul mercato il prodotto corretto (che, lo ricordiamo, non era ancora stato commercializzato).

Tuttavia, merito anche dell’effetto social, moltissimi consumatori hanno chiesto alla società di ripensarci prima di dare lo stop e pensare addirittura ad una edizione limitata della lattina “sbagliata”.

E così, la Sapporo ha deciso di ascoltare i clienti e immettere sul mercato le lattine con la scritta sbagliata già prodotte: l’azienda ha già pronte confezioni da 350 e 500 millilitri che raggiungeranno i negozi a partire dal 2 febbraio.

Fonte: Ansa