di Marco Locatelli 10 Agosto 2020

Dalla collaborazione fra la popolare distilleria scozzese Bowmore e la casa automobilistica Aston Martin nasce Black Bowmore DB5 1964, una bottiglia di whisky ricavata da un pistone di un’automobile.

Il Black Bowmore è uno scotch whisky a malto singolo all’interno di una bottiglia decisamente particolare, la cui parte inferiore è infatti un vero e proprio pistone di un’auto Aston Martin a sei cilindri. Ne sono disponibili solamente 25 esemplari.

L’unicità di questa bottiglia ha però un costo: 65 mila dollari. L’annata scelta – 1965 – non è casuale, ovviamente: nel 1964 infatti Bowmore ha abbandonato il sistema di riscaldamento tradizionale a carbone per abbracciare le (allora) moderne caldaie a vapore, mentre Aston Martin lanciava la sua DB5, quella che sarebbe diventa un simbolo dell’automobilismo anche grazie al film Agente 007: Missione Goldfinger.

La bottiglia sarà in vendita a partire dalla fine di quest’anno, e non sarà l’unico prodotto nato dalla sinergia fra Bowmore e Aston Martin: i due marchi hanno già annunciato che prossimamente ne arriveranno altri.