di Valentina Dirindin 23 Dicembre 2020
calendario ristoratori brindisi

Un gruppo di ristoratori di Brindisi si è messo a nudo per un calendario simpaticamente “osè” destinato a fare del bene, raccogliendo fondi per la categoria.

“Siamo rimasti in mutande”, dicono i dodici ristoratori pugliesi (uno per ogni mese, ca va sans dire) che hanno costituito un’associazione (“Pani e pesci”) e si sono letteralmente spogliati dei loro vestiti e hanno posato per le immagini in bianco e nero realizzate dal fotografo Dario Rovere.

Il riferimento, naturalmente, è a quest’anno difficilissimo per il settore. Ma chi acquista il calendario ha accesso a molto di più che a qualche foto in déshabillé del pizzaiolo sotto casa. All’interno del calendario, infatti, ci sono in totale 170 euro di buoni sconto da spendere nei ristoranti della città che hanno aderito all’iniziativa.

Diciassette buoni in tutto, da dieci euro l’uno, da utilizzare per uno sconto su un pranzo o su una cena. “Abbiamo  pensato di inventarci qualcosa che potesse dare quanta più voce possibile alla categoria ed essere anche utile per noi”, hanno pensato i ristoratori che hanno immaginato l’iniziativa.

Avevano pensato a un cestino natalizio, ma poi hanno pensato a qualcosa di più forte e di impatto: e alla fine l’hanno decisamente trovato.

[Fonte: Il Fatto Quotidiano]