di Manuela 31 Maggio 2021
pizzeria

Andiamo a Buccinasco, cittadina in provincia di Milano: qui le forze dell’ordine hanno trovato una pizzeria ancora aperta alle 2 di notte, con decine di clienti che ancora sostavano sia dentro che fuori il locale. Ovviamente è stata multata e chiusa. E anche gli avventori sono stati sanzionati.

Tutto è accaduto sabato sera quando ai Carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Corsico è arrivata una segnalazione di assembramenti di persone decisamente oltre il limite del coprifuoco (ricordiamo che la Lombardia è ancora in zona gialla, quindi con coprifuoco dalle ore 23 alle ore 5) in via Cascina Molino Bruciato, dove sorge la pizzeria in questione.

Così i militari sono andati a controllare questo ennesimo assembramento abusivo e, giunti sul posto, i Carabinieri non solo hanno constatato che la pizzeria era ancora aperta alle 2 di notte, ignorando così il coprifuoco, ma che sia al suo interno che al suo esterno c’erano ancora decine di persone. Il tutto violando le norme anti diffusione Coronavirus.

Per questi motivi, i Carabinieri hanno prima identificato e multato tutti e 25 i clienti, fra cui 24 maggiorenni e una ragazza minorenne. Poi hanno proceduto a multare il titolare del locale, un italiano di 39 anni. Inoltre è anche stata disposta la chiusura dell’attività per 5 giorni.