di Manuela 5 Maggio 2020
Burger King

E’ possibile un cambiamento significativo per quanto riguarda Burger King Italia: sta testando la prenotazione dei tavoli. A spiegare come potrebbe funzionare questo sistema è Andrea Valota, amministratore delegato di Burger King restaurants Italia. Si tratta di un metodo che verrà sperimentato a partire dall’estate e che permetterà di continuare ad andare da Burger King, ma rispettando le norme anti diffusione Coronavirus.

In pratica per la prima volta da Burger King si potrò prenotare un tavolo, esattamente come succede nei ristoranti. Andrea Valota ha spiegato che Burger King Italia è la prima azienda nel settore dei fast food a testare una strada del genere. Scopo del tutto è quello di permettere ai clienti di godere dello spirito di condivisione che solitamente aleggia nei loro locali, ma rispettando i dettami dell’esperienza contactless.

Al momento questo sistema è in fase di test, ma se andrà in porto potrà essere avviato entro l’estate. Sull’app di Burger King comparirà una nuova funzione che permetterà di prenotare, ordinare e pagare i menu in modo da mangiarli dentro il ristorante, ma prenotando il tavolo. Ovviamente il tutto potrà avvenire solamente quando il Governo concederà la riapertura al pubblico delle sale e non solo le consegne a domicilio e l’asporto come sta accadendo ora.

Un sistema del genere, però, prevede aggiungere altri costi importanti, al di là di quelli necessari per:

  • termoscanner
  • dispenser di gel igienizzante e sanificante
  • barriere di plexiglass
  • procedure di distanziamento interpersonale
  • guanti
  • mascherine

Ricordiamo che da qualche giorno Burger King ha riaperto più di 40 ristoranti in Italia per permettere le consegne a domicilio. Da lunedì, invece, verranno riaperti 114 Drive through in modo da ordinare e ritirare il cibo dall’auto.