Burger King: la pagina Instagram USA è piena di peni giganti

Un artista californiano ha riempito la pagina Instagram di Burger King USA di disegni di peni giganti

Anche se sembra incredibile, c’è un motivo per cui, nelle ultime 24 ore, cercando Burger King su Instagram è assai probabile imbattersi in uno dei tanti peni giganti che ne hanno invaso la pagina negli Stati Uniti.

Un artista californiano, infatti, ha taggato la celebre catena americana in un composit di immagini, che messe una accanto all’altra (come va tanto di moda fare su Instagram), formano l’immagine di un pene gigantesco. Anzi, più di uno. Così, andando sull’account ufficiale di Burger King e guardando le immagini in cui la catena di fast food è stata taggata, il contenuto che appare è di quelli vietati ai minori.

L’idea è venuta a Pablo Rochat, artista di San Francisco molto attivo sui social, che ha rivendicato la paternità di questo scherzetto osé. Ma la vera domanda è: perché?
“Burger King di recente ha rubato un mio contenuto per una pubblicità su Instagram”, ha scritto in un post Pablo Rochat. “Anziché intraprendere azioni legali, ho disegnato un grosso grasso pene e li ho taggati, così potete vederlo se andate sulla loro pagina e cliccate sulle foto in cui sono stati taggati. Non si scherza con me!”. Il motivo del contendere era un giochino “tap-and-hold” (quelli in cui si clicca e cambia l’immagine a seconda del momento in cui avviene il tocco), che Burger King Switzerland aveva usato in una sua pubblicità, che ricordava uno creato dall’artista californiano.

Lo scherzetto di Rochat è talmente piaciuto al pubblico che è stato seguito da un sacco di imitazioni, al punto che, finché non prenderà provvedimenti, l’account Instagram di Burger King è davvero invaso da peni giganti.

[Fonte e immagine: Vice]

Valentina Dirindin Valentina Dirindin

20 Giugno 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento