Cacao: Cadbury investirà 600 milioni per contrastare lavoro minorile e deforestazione

Il produttore di cioccolato Cadbury investirà 600 milioni di dollari entro il 2030 nell'approvvigionamento sostenibile di cacao.

cacao

Mondelez International, multinazionale a stelle e strisce che, all’interno del suo portafoglio, può vantare anche la presenza del marchio britannico di cioccolato Cadbury, ha di recente annunciato di volere investire altri 600 milioni di dollari entro il 2030 nell’approvvigionamento sostenibile di cacao, andando di fatto a contrastare le pratiche di lavoro minorile, la povertà degli agricoltori e il processo di deforestazione, che è notoriamente legato a questa particolare filiera. La mossa porterà la spesa totale per la sostenibilità della multinazionale a un miliardi di dollari nel lasso compreso tra il 2012 e oggi, e va di fatto a inserirsi in un contesto sociale e storico in cui le grandi aziende si trovano a dover fare i conti con pressioni reputazioni sempre crescenti – un modo più elegante per definire il greenwashing, in definitiva.

cioccolato

La Commissione Europea ha proposto diverse leggi volte a prevenire e, nel caso di lavoro forzato, vietare l’importazione e l’uso di prodotti legati ad abusi ambientali e dei diritti umani. Mondelez ha affermato che il suo programma “Cocoa Life” è ora uno dei quattro pilastri della sua strategia di crescita a lungo termine, aggiungendo che spera che il suo nuovo investimento contribuirà a catalizzare la collaborazione a livello di settore per affrontare le sfide ambientali e dei diritti umani nella filiera del cacao.

“I coltivatori di cacao e le loro comunità stanno ancora affrontando grandi sfide”, ha affermato Christine Montenegro McGrath, vicepresidente senior e responsabile dell’impatto e della sostenibilità di Mondelez. “Abbiamo potenziato il nostro approccio perché sappiamo che solo una strategia a lungo termine a livello di settore, supportata da tutti i suoi attori, i governi, produttori e consumatori e la società civile porterà a un impatto duraturo”.