Caffè, il preferito dagli italiani? Dipende dal momento della giornata

Il caffè espresso (ovviamente) la fa da padrone, ma anche il caffè lungo e in tazza grande stanno cominciando a farsi strada.

caffè

Quale è il caffè preferito dagli italiani? A dare una risposta Nespresso, che ha coinvolto Squadrati, società di ricerche e studi semiotici di mercato, per fare una ricerca su come sta cambiando il rituale del caffè per gli italiani e quali siano i formati e i momenti preferiti di consumo.

Il caffè espresso (ovviamente) la fa da padrone con l’82% degli italiani che lo preferisce rispetto agli altri formati, ma c’è chi non disdegna – in alcuni momenti della giornata – alternare il ristretto con altri formati: 20% il caffè lungo o doppio e il 12% il caffè lungo in tazza grande/mug.

Ma poi ci sono dei momenti specifici della giornata in cui gli italiani preferiscono bere un caffè ristretto o uno lungo. A colazione o dopo pranzo, ad esempio, il 66% degli italiani intervistati vuole godersi un classico caffè espresso, in mattinata il 47% preferisce il formato lungo/doppio mentre nel pomeriggio il 40% si fa volentieri un caffè in tazza grande o mug.

La ricerca ha sondato anche le “associazioni” dei vari formati, ad esempio, chi beve l’espresso sta cercando una ricarica di energia nel 41% dei casi, relax e tranquillità per chi si beve un caffè lungo o doppio nel 35% dei casi e anche chi si gusta il caffè in tazza grande è alla ricerca di relax nel 46% dei casi.

 

Potrebbe interessarti anche