di Marco Locatelli 1 Dicembre 2020

Caffè Musetti chiude l’operazione di acquisizione di Caffè Bonomi per 15 milioni di euro. La previsione di fatturato nel 2021 per le due aziende, insieme, è di oltre 41 milioni di euro.

Importanti numeri per quanto riguarda il portafoglio clienti: Musetti che già serve oltre 3.000 tra bar, ristoranti e alberghi raggiungerà quota 4 mila grazie all’acquisizione di Bonomi.

Entrambe storiche le due realtà: Musetti, torrefazione di Piacenza è nata 85 anni fa ed è presente in 60 Paesi nel mondo, un punto di riferimento per tostatura, miscelazione e commercializzazione, mentre la Bonomi è stata fondata nel 1886 nel milanese ed è specializzata nel canale Ho.Re.Ca. nazionale e internazionale.

Restando in tema caffè – ma inteso come locale -, è di qualche settimana fa l’allarme lanciato dalla Fipe per i Caffè storici d’Italia, costretti alla chiusura a causa della pandemia da Coronavirus: è a rischio il patrimonio storico italiano.