di Valentina Dirindin 26 Maggio 2020
Caffè Paszkowski

Il Caffè Concerto Paszkowski, storico bar di Firenze, riapre con un nuovo look, dopo il Coronavirus e i lavori di restauro.

Il restyling del locale infatti è casualmente coinciso con lo stop forzato a causa del lockdown, così ora il caffè di piazza della Repubblica è pronto a ripartire con un’atmosfera totalmente rinnovata. La data per l’apertura delle serrande è fissata per il sabato 30 maggio: solo allora potremo vedere come si sarà trasformato quello che per decenni è stato il punto di ritrovo di grandi intellettuali, uomini politici, scrittori e musicisti.

Il progetto, affidato agli architetti Paolo Becagli, Alessandro Interlando e Nicola Urbinati per la parte pubblica, ad Alessandro Consigli per gli adeguamenti funzionali e tecnici, si è focalizzato sul recupero e sulla valorizzazione degli elementi d’arredo esistenti. Un restauro conservativo, dunque, così come espressamente voluto dalla famiglia Valenza per preservare la storicità del luogo.

Il mosaico marmoreo dei pavimenti, per esempio, è stato esteso a tutte le sale del caffè, e sono stati mantenuti oggetti come gli storici lampadari di vetro di Murano, seppur riposizionati in una revisione generale dell’illuminazione.

A firmare la pasticceria saranno i pasticceri Massimo Davitti e Francesco Lippi, mentre della cucina si occuperà lo chef  Fabio Barbaglini.

[Fonte: Forbes]