di Valentina Dirindin 22 Gennaio 2021
cameriera taco bell attrice porno

La catena di fast food Taco Bell avrebbe licenziato una cameriera, Lonna Wells, per la sua attività di attrice di film hard.

La donna, con un passato da porno star e qualche successo nel settore (ha ricevuto due nomination agli Adult Video News Awards), ha iniziato a lavorare presso il locale Newport, in Arkansas, durante la pandemia, per pagare le bollette e mantenere la sua famiglia. Colpa del crollo dell’industria cinematografica del porno, dice, che come molte altre ha subito un contraccolpo a causa del Coronavirus.

Secondo quanto denuncia la donna, la sua carriera non era un mistero: ne aveva infatti informato il manager del locale, il quale aveva assicurato che non rappresentava un problema per loro. Poi, a quanto racconta l’attrice-cameriera, un “cliente timorato di Dio” si è lamentato della sua presenza nel locale (vai a sapere come l’abbia riconosciuta), e dopo l’episodio, improvvisamente, ha ricevuto dall’azienda una lettera di licenziamento.

Taco Bell inizialmente non ha commentato l’accaduto, poi ha affermato che in realtà Lonna è stata licenziata per non meglio specificate “violazioni delle loro politiche e procedure”.

Nel frattempo Wells ha raccontato la sua storia su Go Found Me, facendo partire una raccolta fondi per aiutarla in questo momento difficile, e ha già raccolto oltre 2000 dollari.

[Fonte: Daily Beast]