di Valentina Dirindin 17 Agosto 2020
cane porta spesa

Il “Premio Fedeltà 2020” di San Rocco di Camogli va a Luigi, un cagnolino che durante tutto il lockdown si è preso cura di nonna Anna, consegnandole la spesa. Il pinscher di dieci anni è stato premiato, come tradizione, per la storia più bella che lega un cagnolino al suo padrone.

E Luigi, in effetti, ne aveva una proprio bella da raccontare: è stato lui, infatti, durante i mesi più difficili per la pandemia di Coronavirus, ha portare la spesa all’anziana nonnina, che abituava a 300 metri da casa sua.

Una consegna a domicilio effettuata scodinzolando, grazie all’utilizzo di un semplice zainetto, che il cagnolino trasportava dalla casa della sua proprietaria, Maria, a quella dell’anziana madre di lei, che abita poco più lontano. Il giornale e qualche conforto alimentare: un modo per prendersi cura della nonna ma anche per farle arrivare un po’ di affetto.

La sua padrona, in occasione della premiazione, ha voluto sfruttare quella che ha definito “una preziosa occasione per continuare a ricordare che i cani non sono veicolo di diffusione di Sars-CoV-2, che trova nel contagio interumano la via principale di trasmissione”.

Luigi, già in primavera, aveva perfino ricevuto i complimenti del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, che su Facebook aveva raccontato la storia descrivendo il cagnolino come “un fenomeno”.

[Fonte: La Stampa]