Capodanno, un’analisi svela che il cotechino non è un cibo grasso

Un'analisi di Coldiretti ha svelato che il cotechino e lo zampone non sono, di fatto cibi grassi: giusto in tempo per Capodanno!

cotechino con lenticchie

Quest’anno il cotechino e lo zampone avranno un sapore diverso, privo dei sensi di colpa che solitamente accompagnano ogni cenone di Capodanno che si rispetti: il merito è di un’analisi condotta da Coldiretti, che a poche ore dalla fine dell’anno ha studiato i due prodotti dopo la cottura, evidenziandone gli apporti calorici.

cenone capodanno errori

Stando ai dati forniti da Coldiretti, infatti, 100 grammi di cotechino o zampone (equivalente grossomodo a due fette) contengono esattamente 319 calorie, che è più o meno lo stesso di un etto di mortadella (307) e meno ancora della stessa quantità di salame (352). Si tratta, inoltre, di alimenti interessanti per l’apporto in proteine di elevata qualità biologica, in vitamine B1 e B2 e ferro e zinco. Ma non rimangono comunque cibi grassi? Beh, non proprio: sempre stando all’analisi di cui sopra, è emerso che che la composizione in acidi grassi e il rapporto tra le diverse classi di queste sostanze sono simili a quelle indicate nelle più comuni raccomandazioni nutrizionali. Ok, tutto molto bello, ma sia chiaro, ora non significa che mangiarne chili e chili sia un toccasana: la quantità nel piatto rimane comunque un elemento di cui tenere conto!