Carne di maiale via dalla mensa scolastica per accontentare i musulmani? È una bufala

Avete sentito quella del sindaco di Lonigo che si sarebbe rifiutato di eliminare la carne di maiale dalla mensa scolastica per accontentare i musulmani? Beh, è una bufala. E gira già da parecchi anni.

carne

Sui social e WhatsApp sta girando un messaggio nel quale il sindaco di Lonigo, in provincia di Vicenza, avrebbe rifiutato di eliminare la carne di maiale dalle mense scolastiche così come chiesto da genitori musulmani. Ebbene: è una bufala.

La bufala in questione è molto lunga. In pratica in essa il sindaco di Lonigo avrebbe deciso di non acconsentire alle richieste di un gruppo di genitori musulmani per quanto riguardava la rimozione della carne di maiale dalle mense scolastiche. Il sindaco in questione avrebbe poi inviato una nota a tutti i genitori spiegando le sue motivazioni. Queste le parti salienti della nota:

  • secondo il sindaco, i musulmani dovevano capire e adattarsi ai costumi del Veneto e di Lonigo in quanto è lì che hanno scelto di vivere
  • il sindaco continuava sostenendo che sono loro a dover cambiare e integrarsi, non i leoniceni
  • il sindaco affermava poi che i veneti non erano né razzisti né xenofobi, sostenendo che hanno sempre accettato gli immigrati musulmani, cosa che gli Stati musulmani non fanno con gli immigrati non-musulmani
  • il primo cittadino continuava sostenendo che i veneti non vogliono rinunciare alla loro identità e cultura e che, anzi, la religione musulmana deve rimanere nella sfera privata
  • il sindaco invitava poi i musulmani che non fossero d’accordo con le sue posizioni ad andarsene nelle 57 nazioni musulmane esistenti al mondo

mensa

Il tutto terminava con la frase campanellino d’allarme “Condividi”. Le presunte parole del sindaco di Lonigo vi sembrano vagamente famigliari? Beh, lo sono perché questa è una bufala. Il sindaco di Lonigo non ha mai scritto una cosa del genere. La bufala circola sin dal 2017, solo che quello che cambia è il nome del paese e il nome del sindaco. In precedenza, infatti, sarebbe stato il sindaco di Monserrato, in provincia di Cagliari, tal Tomaso Locci a proferire tali parole, mentre successivamente era toccato ad Andrea Soddu, sindaco di Nuoro.

Proprio Soddu, sui social, all’epoca aveva pubblicato una smentita: Soddu aveva ribadito che la nota che stava girando a nome suo non era stata scritta di suo pugno. Si trattava di una notizia falsa. Anzi: nessun musulmano gli aveva mai chiesto di togliere la carne di maiale dai menu delle mense scolastiche. Inoltre, se mai avesse ricevuto una richiesta del genere, non avrebbe mai risposto con quelle parole.

Anche Tomaso Locci all’epoca aveva dovuto smentire la bufala. Per ora, nessun messaggio di smentita è arrivao da Pierluigi Giacomello, sindaco di Lonigo, ma comunque sia rimane il fatto che trattasi di bufala riciclata.