di Marco Locatelli 19 Agosto 2020
grigliata di carne

La carne più cara d’Europa è in Austria, quella italiana si trova invece in ottava posizione. A rilevare questa speciale classifica è l’Eurostat, che ha tracciato un confronto di mercato fra i paesi membri dell’Unione europea.

L’analisi dell’ufficio statistico europeo si è basato sui prezzi del 2019 di diverse tipologie di carne: bovina, maiale, agnello, montone e capra, pollame, altre carni e frattaglie commestibili, salumi e altre preparazioni a base di carne.

Al primo posto della classifica troviamo dunque l’Austria, davanti a Lussemburgo, Francia, Paesi Bassi, Belgio, Finlandia. Solo all’ottavo posto il Bel Paese.

In fondo alla classifica si trovano i paesi dell’Est: Polonia, Romania, Bulgaria e Lituania.